Immobili
Veicoli

GIOVENTÙ SOCIALISTAYannick Demaria candidato di “rinnovamento”: una scelta coerente e forte

15.11.22 - 08:30
Gioventù Socialista Ticino (GISO)
Ti-Press (Alessandro Crinari)
Yannick Demaria candidato di “rinnovamento”: una scelta coerente e forte
Gioventù Socialista Ticino (GISO)

Ieri il congresso del Partito socialista, riunitosi a Bellinzona, ha approvato il principio della lista unita con i Verdi per il Consiglio di Stato e ha confermato il posto GISO all’interno di essa. Yannick Demaria sarà la candidatura di “rinnovamento” accanto a Marina Carobbio (candidatura “d’esperienza”).

Il congresso ha votato a grande maggioranza il nome di Yannick Demaria (GISO) come candidato di “rinnovamento” nella lista per il Consiglio di Stato. È una grande vittoria per la Gioventù socialista che è riuscita a convincere la base del Partito Socialista a riconoscere l’importanza di avere una candidatura giovane e radicale in corsa per l’elezione del Governo ticinese nelle elezioni cantonali 2023, accanto al nome di Marina Carobbio per la candidatura “d’esperienza”.

«Siamo pronte e pronti ad assumerci questa responsabilità, poiché noi, Gioventù Socialista, siamo molto di più di una semplice rappresentanza giovanile per il partito» ha affermato Elisa Pedrina durante la discussione sull’emendamento Roncelli - «una candidatura GISO al Consiglio di Stato ci permetterà di portare le nostre posizioni laddove ancora non ci sono (...) questa opportunità sarà un impegno non solo per il candidato al Consiglio di Stato, non solo per i 22 candidati GISO al Gran Consiglio, ma un impegno collettivo per tutta la GISO. Questa esperienza avrebbe un grandissimo valore non solo per noi, ma anche per l’intero partito. Noi portiamo una candidatura di rinnovamento, ed è anche una candidatura forte. È il momento d'investire nel futuro». «Le idee forti di una GISO forte» come è stato detto in un intervento di Aida Demaria e Laura Guscetti - «idee per una società ecosocialista, solidale, femminista e antirazzista per il 99%» hanno convinto la base del Partito che ci ha sostenuto e affidato la sua fiducia.

«Certo, saremo “partigiani”, per la lista “rosso-verde” e per un nuovo progetto: perché vogliamo stare dalla parte di chi quotidianamente vede il deteriorarsi dei diritti, della dignità del lavoro e della propria vita; vogliamo prendere partito contro il “pensiero unico” economico liberista, che impone la sua egemonia nella politica, nella società e negli istituti di formazione» esordisce Yannick Demaria nel suo intervento di presentazione.

Il lavoro della GISO si estende però anche alle elezioni in Gran Consiglio: sono stati consegnati 22 nomi GISO che saranno presenti sulla lista PS, la quale verrà approvata al congresso di febbraio.

Cambia ciò che ti disturba! È lo slogan della GISO che riassume le lotte e le rivendicazioni da noi portate avanti e che saranno centrali nella campagna elettorale 2023 per un futuro migliore, per una società ecosocialista, solidale, femminista e antirazzista per il 99%.

COMMENTI
 
vulpus 2 sett fa su tio
Un ragazzo giovane che vive giustamente di ideali, ma che non collimano con il sistema messo in campo nella politica di sinistra. Le teorie sono quelle che gonfiano il cuore, poi la pratica gonfia solo gli occhi di lacrime amare e delusioni. Ma visto che lo buttano nell'arena , faccia pure, ma che non si bruci in 10 minuti.
Mattiatr 2 sett fa su tio
Sono partigiani quanto io sono un cetriolo. Comunque il pensiero unico liberista si chiama vincolo di bilancio, segnetto + ti arricchisci, segnetto - fallisci, quindi sarebbe da capire cosa vogliono fare. Sopra tutto la società ecosocialista, solidale, femminista e anti razzista cosa diavolo è?? Un miscugio di parole a caso senza capacità di descrizione e/o proposta.¶ Il personaggio ha grandi capacità politiche, è una scelta forte ed è importante? Lo dimostri con una proposta che sia una, con una traccia di percorso da seguire. Descriva ciò che la GISO vuole e cosa di concreto intende fare per ottenerlo.
resiga 2 sett fa su tio
Uhei ... un Ticinese doc !
marco17 2 sett fa su tio
Se ho capito bene, a favore del candidato si sono espressi sua sorella e la figlia della candidata d'esperienza. Le lodi si tessono in famiglia.
Geremia 2 sett fa su tio
Una scelta coerente e forte. Un personaggio importante con grandi capacità politiche che saprà certamente risolvere i nostri problemi. Ma chi ca..o è???
NOTIZIE PIÙ LETTE