Immobili
Veicoli

ITALIALuciana Littizzetto riabbraccia la sua Svetlana, in fuga da Minsk

06.10.22 - 17:00
La 24enne bielorussa che la comica ha cresciuto da piccola era rimasta bloccata a causa della guerra
IMAGO / Matteo Gribaudi
Luciana Littizzetto riabbraccia la sua Svetlana, in fuga da Minsk
La 24enne bielorussa che la comica ha cresciuto da piccola era rimasta bloccata a causa della guerra

TORINO - È una giornata felice per Luciana Littizzetto, che dopo mesi di ansia ha finalmente potuto abbracciare Svetlana, la 24enne bielorussa che la comica e l’ex compagno hanno cresciuto quando era ancora una bambina. Anni fa la famiglia della Littizzetto aveva accolto Svetlana nell’ambito del “progetto Chernobyl”, che permette ad alcuni bambini dell’est Europa di vivere parte dell’anno con famiglie occidentali: «Tornava ogni estate. Poi ha studiato là e, tra Covid e guerra, non la vedo da un po’», aveva raccontato la Littizzetto al settimanale Oggi nella scorsa primavera.

Svetlana vive infatti a Minsk, capitale della Bielorussia, dove fa l’insegnante di tedesco: allo scoppio della guerra in Ucraina - il governo bielorusso è il principale alleato della Russia di Putin - la Littizzetto, preoccupata, l’aveva invitata a trasferirsi in Italia, ma la ragazza aveva rifiutato per paura di perdere il lavoro. Poi, quando ha deciso di raggiungere la Littizzetto, era rimasta bloccata dalla burocrazia bielorussa. La comica aveva spiegato di essere molto preoccupata per Svetlana «perché i soldi non arrivano più e la situazione a Minsk è in divenire». Ieri, finalmente, la ragazza è riuscita ad arrivare in Italia: ad accoglierla in aeroporto proprio la Littizzetto.

«E alla fine… Svetlana è qui! Ogni tanto in questi mesi pensavo che non ci sarei riuscita a riportarla in Italia. Non capivo se fosse solo difficile o proprio impossibile. Ma non mi sono arresa. Non ci siamo mai arrese. Ed eccoci qua. Felici», ha scritto la comica su Instagram, tirando un sospiro di sollievo.   

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE