Cerca e trova immobili

SVIZZERAFinma, il direttore si dimette per motivi di salute

06.09.23 - 12:15
Urban Angehrn sarà sostituito ad interim dall'attuale vice, Birgit Rutishauser
KEYSTONE/PETER KLAUNZER (PETER KLAUNZER)
Fonte Ats
Finma, il direttore si dimette per motivi di salute
Urban Angehrn sarà sostituito ad interim dall'attuale vice, Birgit Rutishauser

BERNA - Cambio della guardia ai vertici della Finma: il direttore Urban Angehrn ha rassegnato le dimissioni per motivi di salute e lascerà l'incarico a fine settembre.

Sarà sostituito ad interim dall'attuale vice, Birgit Rutishauser. Angehrn sarà a sua disposizione per un passaggio ordinato delle consegne e per i lavori legati all'acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS, indica in un comunicato odierno l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari. Il consiglio di amministrazione (Cda) ha già avviato la ricerca di un successore.

Urban Angehrn è entrato in carica come direttore il primo novembre 2021. In questa funzione, rivestita per meno di due anni, "ha diretto l'autorità in modo competente sotto il profilo professionale e umano, guadagnandosi l'apprezzamento sia dei suoi collaboratori, sia dei settori e degli istituti assoggettati alla vigilanza", si legge nella nota. Tra i vari compiti, "ha contribuito in maniera determinante alla gestione della crisi che ha colpito Credit Suisse, la più grande sfida nella storia della Finma".

«Il fatto di poter contribuire a promuovere durevolmente la qualità della piazza finanziaria svizzera è stata per me una sfida unica nel suo genere, che ho affrontato con tutte le mie forze: l'elevata sollecitazione prolungata nel tempo ha però avuto delle ripercussioni sulla mia salute», afferma il 58enne Angehrn, citato nel comunicato. «Dopo un'accurata riflessione, ho maturato la decisione di dimettermi dall'incarico». «Mi è estremamente difficile rassegnare le dimissioni, ma è una decisione dettata dal buon senso», prosegue l'ex capo degli investimenti dell'assicuratore Zurich.

«Durante il suo mandato, oltre all'attività ordinaria Angehrn ha dovuto gestire e assumersi la responsabilità di una straordinaria quantità di compiti di svariata portata, che ha adempiuto con il massimo impegno personale ed estrema affidabilità», commenta la presidente del Cda della Finma Marlene Amstad, pure in dichiarazioni scritte. «Per questo, il consiglio di amministrazione esprime viva riconoscenza nei suoi confronti e un sincero ringraziamento e gli porge i più sentiti auguri per il futuro».

COMMENTI
 

Voilà 5 mesi fa su tio
l'apprezzamento dei settori e degli istituti assoggettati era dovuto al fatto che potevano fare il c...o che volevano

chivas 5 mesi fa su tio
Hai perfettamente ragione, è molto probabile che si vuole tutelare circa le mancanze avute nel passaggio Cs-UBS. Non sapremo mai tutta la verità circa questo scandalo dove girano indisturbati direttori e amministratori di Cs. In un paese normale molti erano dietro le sbarre.

Brasil63 5 mesi fa su tio
Quante frottole. Quando c'era da prendere lo stipendio era in salute e intanto il CS è fallito perchè non c'era nessun controllo. Adesso che bisogna cominciare a lavorare, se ne va.
NOTIZIE PIÙ LETTE