Postfinance
SVIZZERA
29.03.2021 - 11:070

Cosa cambia con i nuovi conti di PostFinance?

Arriveranno il 1 luglio con qualche novità, soprattutto sul materiale cartaceo che dovremo pagare un po' di più

BERNA - PostFinance aggiorna il sistema tariffario: i conti e servizi dei clienti privati saranno raggruppati in due pacchetti bancari chiamati Smart e SmartPlus. Chi vorrà ricevere gli estratti conti su carta o effettuare i pagamenti per iscritto dovrà pagare 5 franchi in più.

Queste novità, in vigore dal primo luglio, permetterà «di creare maggiore trasparenza», afferma Sandra Lienhart, responsabile della clientela retail, citata in un comunicato odierno. 

Si pagherà di più? A una domanda in tal senso posta dall'agenzia Awp l'azienda risponde che «quasi la metà pagherà di meno o come adesso, gli altri di più».

Vediamo concretamente cosa offrono i due pacchetti

Il pacchetto Smart costerà 5 franchi al mese e comprenderà i conti privati e di risparmio, la PostFinance Card (incluso il prelievo gratuito di contanti presso i Postomat), e-finance, la PostFinance App e i pagamenti senza contanti con TWINT. 

Costi aggiuntivi, per la carta di credito (50 franchi all'anno) e il prelievo in bancomat di altri istituti finanziari (2 franchi per prelievo).

Il pacchetto SmartPlus, costerà 12 franchi al mese, e comprenderà - oltre all'offerta del pacchetto Smart - anche la carta di credito (VISA o Mastercard) e il prelievo senza oboli. Sulla tariffa mensile sono previsti sconti, per giovani e chi possiede un patrimonio d'investimento superiore ai 25'000 franchi.

Ma la novità più grande è la sovrattassa per quanto riguarda il materiale cartaceo: per l'invio di questi documenti, verrà addebitato un importo forfettario di 5 franchi al mese, in aggiunta al prezzo del pacchetto.  Questa opzione include tutti gli estratti conto periodici, i conteggi delle carte di credito e il saldo degli interessi annuale, nonché l'esecuzione di ordini di pagamento per iscritto in Svizzera, nonché l'allestimento e la modifica di ordini permanenti in formato cartaceo.

«I clienti», comunica il gigante giallo, «possono evitare queste spese effettuando le loro operazioni bancarie online».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-19 14:13:40 | 91.208.130.85