Immobili
Veicoli

SVIZZERA / FRANCIAUBS, il processo d'appello in Francia è rinviato al 2021

02.06.20 - 16:00
La banca è stata condannata in primo grado al pagamento di 4,5 miliardi di euro per evasione fiscale
Keystone (archivio)
Fonte ATS
UBS, il processo d'appello in Francia è rinviato al 2021
La banca è stata condannata in primo grado al pagamento di 4,5 miliardi di euro per evasione fiscale

PARIGI - Il processo d'appello contro UBS in Francia, che avrebbe dovuto tenersi da oggi al 29 giugno, è rinviato e si terrà dall'8 al 24 marzo 2021.

La banca aveva presentato ricorso contro la sentenza di primo grado emessa nel febbraio 2019 dal Tribunale correzionale di Parigi, con cui era stata condannata al pagamento di 4,5 miliardi di euro (multa di 3,7 miliardi e risarcimento danni per 800 milioni) per aver aiutato sistematicamente i clienti a eludere il fisco fra il 2004 e il 2012. Si era trattato della pena più pesante mai inflitta dalla giustizia francese in un caso di evasione fiscale. Concretamente UBS era stata ritenuta colpevole di fornitura illecita di servizi finanziari a domicilio ("démarchage") e di riciclaggio aggravato del provento fiscale.

La filiale francese era a sua volta stata condannata a una multa di 15 milioni di euro per complicità, mentre cinque dei sei ex manager della banca giudicati si erano visti infliggere pene detentive sospese con la condizionale e multe fino a 300'000 euro.

Il processo davanti alla Corte d'appello di Parigi è stato rinviato a causa «dell'impossibilità di diverse persone a venire a spiegarsi» per via delle restrizioni dovute alla pandemia di Covid-19, ha spiegato il presidente della Corte François Reygrobellet.

La banca indica di aver «preso atto della data dell'8 marzo 2021» che le «darà l'opportunità di esporre nuovamente i fatti e le regole del diritto che vi si applicano».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA