Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Economia
CINA
4 ore
Troppi lockdown: Airbnb si ferma
Sulla piattaforma non sarà possibile prenotare soggiorni nel paese per date successive al 29 luglio
SVIZZERA
7 ore
Axpo, 24 turbine eoliche passano di mano
Gli impianti sono stati sviluppati e messi in funzione tra il 2017 e il 2022
SVIZZERA/MONDO
7 ore
Huawei non molla la spinta sugli orologi (e sul fitness)
Samsung, dal canto suo, punta ad investire ancor più nei semiconduttori
SVIZZERA
17 ore
Più di un milione di resi nella pattumiera
Un nuovo rapporto di Public Eye si china sulla questione moda e e-commerce. Al centro: Zalando, Amazon, Asos e Shein
SVIZZERA
20 ore
Nei negozi un'inflazione limitata
L'aumento dei prezzi dovrebbe mantenersi in media sull'1,2 per cento quest'anno in Svizzera
IRLANDA
1 gior
Meno emissioni di Co2? EasyJet accelera
Il vettore ha lanciato un nuovo obbiettivo intermedio: ridurle del 35% entro il 2035
SVIZZERA
1 gior
Stipendi da capogiro nel settore edile
I salari sono in aumento, un operaio guadagna in media 6'204 franchi svizzeri, secondo un sondaggio del SSIC.
SVIZZERA
1 gior
Forte crescita metalmeccanica, ma non senza timori
C'è infatti preoccupazione per il "cocktail tossico" di problemi, tra pandemia e inflazione
MONDO
1 gior
Più miliardari (e sempre più ricchi) negli anni del Covid
573 individui sono entrati a far parte del club dei super ricchi negli ultimi due anni.
SVIZZERA
1 gior
Un albergo su due ha aumentato i prezzi
Il trend potrebbe rafforzarsi a causa dell'inflazione e della carenza di personale
SVIZZERA
19.03.2018 - 16:150
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Malgrado una ripresa dell'orologeria, Baselworld deve riformarsi

È quanto affermano gli esperti a tre giorni dall'apertura del salone internazionale

BASILEA - La ripresa nell'industria orologiera dovrebbe proseguire. È quanto affermano gli esperti a tre giorni dall'apertura di Baselworld. Il Salone mondiale dell'orologeria e della gioielleria sarà costretto quest'anno a una cura dimagrante, con un dimezzamento degli espositori.

"Il ramo orologiero è in una fase di prudente, ma continua ripresa", ha dichiarato all'ats Karine Szegedi, responsabile a Deloitte Svizzera del settore Fashion & Luxury. La Cina sta registrando una buona progressione, Hong Kong si sta riprendendo così come l'Europa. Se le vendite negli Stati Uniti sono più limitate, taluni marchi hanno registrato una crescita, ha aggiunto Szegedi.

Le forniture di orologi svizzeri in direzione degli USA sono diminuite dell'1,9% in gennaio, in un raffronto annuale. Il calo del mercato americano dura da due anni, stando alla Federazione orologiera svizzera (FH). Le esportazioni sono complessivamente aumentate del 12,6% a 1,6 miliardi sullo stesso periodo: secondo il l presidente della FH Jean-Daniel Pasche, tale crescita è dovuta all'incremento del commercio digitale. Le vendite realizzate attraverso piatteforme di distribuzione all'estero non sono contabilizzate negli scambi commerciali tra la Svizzera e gli USA.

Il 2017 è stato contraddistinto dalla ripresa del settore, dopo due esercizi in forte calo. Le esportazioni orologiere della Svizzera hanno registrato una progressione del 2,7% a quasi 20 miliardi di franchi.

Per il 2018, taluni esperti si aspettano una crescita del 4% delle esportazioni orologiere. Dal canto suo, Jean-Daniel Pasche ritiene che la progressione sarà certamente dello stesso ordine di grandezza del 2017.

Fiera più importante al mondo - Mentre si sta assistendo nuovamente a una crescita dell'orologeria svizzera, "il mercato è cambiato", ha rilevato Karine Szegedi. "Non è più così facile vendere a qualsiasi prezzo. I clienti sono più informati ed esigono un migliore adeguamento tra il prodotto e il prezzo".

Nonostante la ripresa del settore orologiero, Baselword sta vivendo una crisi: nel 2018 gli espositori saranno 600, al massimo 700, contro i 1300 dell'anno scorso. "Il tempo in cui il 30% della produzione era venduta o prevenduta a Basilea è passato", ha osservato Karine Szegedi.

Il Salone, che è molto oneroso per gli espositori, non è probabilmente più così adeguato nell'era digitale. Gli acquirenti non intendono più aspettare diversi mesi prima di ottenere le commesse. I marchi vogliono presentare le loro novità lungo tutto l'arco dell'anno e cercano quindi a ridurre il tempo della commercializzazione dei nuovi prodotti, ha spiegato la responsabile presso Deloitte.

Baselworld subisce inoltre la concorrenza del Salon international de la haute horlogerie (SIHH) di Ginevra. "I clienti non intendono più necessariamente venire due volte in Svizzera", ha osservato Karine Szegedi.

Pur ammettendo che i visitatori stranieri vorrebbero che i due saloni si tengano pressoché nello stesso periodo, Jean-Daniel Pasche ritiene che le due fiere si completino. A suo avviso, "Baselworld è l'esposizione orologiera più importante al mondo ed è fondamentale che essa abbia luogo in Svizzera".

L'edizione di quest'anno sarà ridotta da otto a sei giorni e si terrà dal 22 al 27 marzo. Taluni espositori, delusi da Baselword, hanno deciso di organizzare una contromanifestazione a La Chaux-de-Fonds (NE) durante il Salone e l'hanno ribattezzata "Technical watchmaker show". Le otto imprese che vi partecipano non hanno noleggiato uno spazio pubblico, ma hanno deciso di aprire le porte ai professionisti dell'orologeria di passaggio in Svizzera.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-24 16:34:20 | 91.208.130.89