Immobili
Veicoli

REGNO UNITOLa maggior parte delle compagnie aeree potrebbe fallire entro la fine di maggio

16.03.20 - 09:28
L'avvertimento arriva dopo che molti Paesi hanno chiuso le proprie frontiere e optato per restrizioni di viaggio
keystone-sda.ch / STF (Elaine Thompson)
La maggior parte delle compagnie aeree potrebbe fallire entro la fine di maggio
L'avvertimento arriva dopo che molti Paesi hanno chiuso le proprie frontiere e optato per restrizioni di viaggio
Le compagnie avranno bisogno di aiuti dal governo e dall'industria, avverte un'importante società di consulenza aeronautica

LONDRA - La maggior parte delle compagnie aeree a livello internazionale potrebbe finire in bancarotta entro la fine di maggio senza l'aiuto del governo e dell'industria.

La tesi, inquietante, arriva da un'importante azienda di consulenza aerea, il "CAPA Centre for Aviation", società di analisi con sede in Australia. Il motivo: la pandemia di Covid-19, e le conseguenti chiusure, isolamenti, e restrizioni di viaggio e ingresso nei vari Paesi di tutto il mondo.

I primi segnali si vedono già, al momento molte compagnie aeree hanno tagliato gli orari, ridotto le offerte e diminuito il personale a causa della pandemia. Inoltre, con le flotte che rimangono a terra e i voli che operano mezzi vuoti, le riserve di liquidità si stanno esaurendo rapidamente. Le cancellazioni sono sempre più frequenti e i Governi raccomandano sempre di più di evitare i viaggi e i voli.

«Una simile diminuzione della domanda non ha precedenti, e la normalità non è ancora all'orizzonte» dichiara il CAPA nel suo rapporto.

Tra coloro che potranno sopravvivere, spiega l'analisi, ci sono sicuramente le compagnie aeree cinesi, che sono per lo più sostenute dal Governo. Allo stesso modo, le più grandi compagnie statunitensi dovrebbero poter accedere ai sussidi governativi; e stanno già lavorando in questa direzione. In seguito, anche alcuni vettori europei e del Golfo cercheranno di ricevere sostegno. In poche parole, per poter superare questa crisi, le compagnie hanno bisogno di aiuti da parte dei Governi, e in questo senso, il CAPA auspica una collaborazione a livello internazionale.

COMMENTI
 
F/A-18 2 anni fa su tio
Devono ripartire con logica, etica, rispetto dei passeggeri, rispetto per i dipendenti, rispetto per l’inquinamento, non come adesso che vanno in giro vuoti per garantirsi gli scali, ecc, ecc...
Corri 2 anni fa su tio
Intanto nel Malcantone i diversi sindaci fanno pubblicità con banderuole, anche qui sul Tio, di votare sì per l’aeroporto di Agno. Soldi ancora sprecati buttati nel vento. Inutile, si chiude e basta PUNTO FINALE.
Corri 2 anni fa su tio
Poi da dove hanno preso i soldi? Sicuramente ogni comune avranno pagato da soldi nostri. Continuiamo a votarli questi sindaci mi raccomando....!
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Mah... :-/
F/A-18 2 anni fa su tio
Il mondo è da riformare con nuove basi, eque, rispettose dei lavoratori e non degli speculatori quali banche, borse, ecc. Le borse perdono miliardi, benissimo, che vadano più o meno tutti a zero, poi si riparte con nuove basi. L’uomo avido ed egoista non ci è riuscito, ci riuscirà benissimo un virus invisibile ma molto rigoroso a togliere sopratutto laddove i soldi accumulati neanche ci sono, chi ha tanto perderà tanto ed i poveri e nullatenenti non perderanno niente, sarà la loro vittoria.
sedelin 2 anni fa su tio
bene, finalmente! il lato benefico del virus ;-)
Equalizer 2 anni fa su tio
Quelli che erano di troppo toglieranno il disturbo, probabilmente per un po si volerà di meno, e non è un male. Chi può reinventarsi ora approfitta per organizzare viaggi cargo molto richiesti in questo momento .
F/A-18 2 anni fa su tio
È giusto che vadano in bancarotta visto che le stesse si fanno una concorrenza spietata senza limiti ed a scapito sia dei dipendenti che dei clienti che perdono tanti soldi anche solo per delle coincidenze mancate.
Fufabi 2 anni fa su tio
Clienti che perdono un sacco di soldi? Intendi forse che risparmiano un sacco di soldi!
F/A-18 2 anni fa su tio
Ma guarda, io ed altre 5 persone abbiamo perso una coincidenza internazionale non per colpa nostra ma per ritardi loro, abbiamo dovuto sborsare tra alberghi, taxi e nuovi biglietti, ancora 6000.- che naturalmente dopo tante prese in giro non abbiamo più visto.
F/A-18 2 anni fa su tio
Tra l’altro non è che abbiamo preso biglietti da 20 euro i roba del genere, bigliettini da mille prima e poi ancora bigliettini da mille dopo, inclusa l’assicurazione da circa 300.- se caso mai succede qualcosa...., infatti! Si sono cuccati anche quella. Ora non penserai che mi arrabbio se falliscono, è giusto che sia così. Ripeto, tutto il sistema va rivisto, questo mondo non va più bene!
Fufabi 2 anni fa su tio
Si ma non perché a te è andata male che per tutti è così!
Zico 2 anni fa su tio
chi ha tanto, perde tanto. devono fallire perchè tu hai perso una coincidenza?
F/A-18 2 anni fa su tio
Devono fallire per ricominciare, non è giusto che il grande mangia i piccoli e poi muore di suo per due mesi di fermo, siamo una società debole , abbiamo creato dei giganti che non si reggono in piedi, tutto il sistema non funziona e mette a rischio il mondo intero.
F/A-18 2 anni fa su tio
Che mi diano indietro i miei soldi e poi ne riparliamo...
NOTIZIE PIÙ LETTE