Immobili
Veicoli

ITALIADagli occhi d'Europa, un'elezione con due parole chiave:"stabilità" e"fallimento"

30.01.22 - 13:30
Da un lato sembrano tutti concordi: la rielezione di Mattarella porterà stabilità all'Italia
Reuters
ITALIA
30.01.22 - 13:30
Dagli occhi d'Europa, un'elezione con due parole chiave:"stabilità" e"fallimento"
Da un lato sembrano tutti concordi: la rielezione di Mattarella porterà stabilità all'Italia
D'altra parte, lo scenario «caotico» degli scorsi giorni è stato definito «un fallimento della politica italiana» dai principali giornali europei

ROMA - Seppur prima dell'elezione avesse annunciato il proprio desiderio di non volersi ricandidare, Sergio Mattarella è stato confermato alla Presidenza della Repubblica italiana.

In molti si sono detti soddisfatti e il diretto interessato ha dichiarato di non avere alcuna intenzione «di sottrarsi ai doveri cui si è chiamati» in particolare vista «la grave emergenza che stiamo tuttora attraversando». Tuttavia, rimane presente e fin troppo vivace quel sapore amaro che l'elezione non sia stata affatto un successo, e che la scelta sia stata rivolta verso un piano B dovuto alla mancanza di coesione nella maggioranza del Governo, con in particolare il centro-destra che si è spaccato fortemente, accendendo lo scontro Salvini-Meloni. 

Ma come è stata vista quest'elezione, in Europa?
Dagli occhi dei principali quotidiani europei, le parole chiave relative alla rielezione di Mattarella sono due. 

“Stabilità”, poiché è ciò che porterà all'Italia nei prossimi mesi, anche visto il proseguo della buona collaborazione con il premier Draghi. «La rielezione di Mattarella assicura la sopravvivenza del governo Draghi», ha titolato ad esempio la tedesca Suddeutsche Zeitung. Il quotidiano Le Monde (Francia), parla di un secondo mandato «nell'interesse della nazione».

La seconda è “Fallimento”, poiché l'esperto giurista è stato eletto «suo malgrado», in una scelta che «non nasconde il nuovo grande fallimento della politica italiana» (ha scritto il quotidiano spagnolo “El Mundo”) in un clima di elezioni che è stato «uno spettacolo pietoso» (secondo il francese “Liberation”).

La Suddeutsche Zeitung ha descritto quanto accaduto nella scorsa settimana come «una sconfitta per la classe politica». Linea seguita anche dai colleghi del transalpino"Le Figaro", secondo cui «tutta la classe politica italiana, di destra e di sinistra, è uscita totalmente esausta e frammentata» da queste «folli giornate». L'Italia soffre «da molti decenni di ingovernabilità cronica», ha ribadito in conclusione l'editoriale di"El Mundo".

Una forte politica pro-Europa
A livello politico c'è invece soddisfazione: «L'Europa ha bisogno di un'Italia forte e l'Italia conserverà un presidente lungimirante, che non ha paura della franchezza, unisce e dà un orientamento» ha dichiarato il presidente tedesco Frank Walter Steinmeier, descrivendo Mattarella come «un amico che comprende l'importanza dell'Europa».

Il Presidente francese Emmanuel Macron ha scritto su Twitter «auguri, caro Sergio, per la tua rielezione, so di poter contare sul tuo impegno affinché viva l'amicizia fra i nostri paesi e questa Europa unita, forte e prospera che stiamo costruendo».

«Caro presidente Mattarella, congratulazioni per la sua rielezione. L'Italia può sempre contare sull'Unione europea», è stato invece il tweet della presidente della Commissione europea Ursula, von der Leyen.

COMMENTI
 
Evry 5 mesi fa su tio
vergogna, e i nostri Governatori.... calano le braghe a dei pagliacci simili, Casis e Sommariga mettete il capo sotto la sabbia come gli srtruzzi.... L'italia con un governo di fantozzi e noi con troppi calabraghe in Governo.
Mario 5 mesi fa su tio
la politica italiana ha preso il conid
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO