Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
REGNO UNITO
1 ora
Quasi 50'000 casi al giorno, il disastro Covid del Regno Unito
Ancora una volta il Paese al di là della manica è messo alle strette dal coronavirus, ecco come (e perché) è successo
RUSSIA
2 ore
«Abbiamo girato tutto quello che avevamo previsto»
La troupe, di ritorno sulla Terra da qualche giorno, ha avuto difficoltà nel tornare a camminare.
GIAPPONE
3 ore
Eruzione sul Monte Aso, alzato il livello di allerta
La cenere si è alzata oltre un chilometro di distanza dalla sommità. Non si contano feriti
MONDO
5 ore
Quando il drone uccella il carcere
Sono sempre più frequenti i tentativi di bucare dall'alto la sorveglianza nei penitenziari
MONDO
5 ore
Cosa mancherà nei prossimi mesi e dove
Non tutti i problemi di approvvigionamento sono collegati alla pandemia. Ad incidere è anche il clima.
Cina
11 ore
Gli sconosciuti che danno le caramelle ai bimbi uiguri per spiarli
Un nuovo rapporto rivela le strategie di Pechino «per eliminare il dissenso»
ITALIA
14 ore
Fondazione Open, tra gli indagati c'è anche Matteo Renzi
La Procura di Firenze ha concluso le indagini sulla fondazione che ha sostenuto le idee politiche dell'ex Premier.
Afghanistan
15 ore
Figli ceduti ai creditori per sanare i debiti: la povertà in Afghanistan
Il racconto di una madre disperata: «Se la vita continuerà a essere così orribile, ucciderò i miei figli e me stessa»
LE FOTO
SPAGNA
16 ore
Quei cani ostaggio della lava e la missione con un drone per salvarli
L'obbiettivo è acciuffarli con un drone dotato di una larga rete e trasportarli al sicuro, ma le insidie sono diverse
REGNO UNITO
16 ore
C'è un'altra variante "Delta Plus" sotto la lente
La sua prevalenza è in crescita nel Regno Unito ma per ora non desta preoccupazione. Più contagiosa? «Forse del 10-15%».
GERMANIA
16 ore
Governo "semaforo", le trattative al via giovedì?
A capo dell'esecutivo, nel ruolo di primo cancelliere del dopo Merkel, ci sarà probabilmente Olaf Scholz
ITALIA
18 ore
Senatrice in aula senza Green Pass: «Mi rifiuto». Stop alla seduta
Sospesi i lavori in senato in seguito al caso di Laura Granato, per cui è stata convocata una riunione d'urgenza
Germania
18 ore
«Chi va a letto con il capo ottiene un lavoro migliore»
Un'inchiesta del New York Times scoperchia il quotidiano tedesco Bild: «una cultura di sesso, giornalismo e denaro»
UNIONE EUROPEA
21 ore
«Un ricatto inaccettabile per chi, come noi, ha combattuto il Terzo Reich»
Toni molto accesi oggi al Parlamento europeo, dove si rinnova lo scontro sulla sovranità fra Ue e Polonia
STATI UNITI / SVIZZERA
10.09.2020 - 16:100

Presidenziali americane: ricercatori svizzeri danno Trump vincente

Sono gli stessi che, nel 2016, avevano predetto la vittoria del presidente uscente su Hillary Clinton.

WASHINGTON / NEUCHÂTEL - Donald Trump è chiaramente in vantaggio nella corsa per le elezioni presidenziali americane del 3 novembre. È quanto emerge da un'analisi comportamentale effettuata su internet dall'Università di Neuchâtel in collaborazione con l'Istituto di ricerca IFAA di Berna.

Si tratta degli stessi ricercatori che, contro ogni pronostico, nel 2016 avevano previsto la vittoria di Trump su Hillary Clinton sulla base di un'analisi della campagna condotta mediante i motori di ricerca e i social network. Anche questa volta i due istituti vedono un vantaggio per il presidente uscente, mentre i sondaggi e i media lo danno per perdente.

Il professor Jacques Savoy, Loris Schmid - specialista nel trattamento del linguaggio naturale presso l'Istituto d'informatica dell'Università di Neuchâtel - e Christoph Glauser - politologo e specialista dei media dell'IFAA - hanno analizzato la campagna elettorale americana sul web. Dalle loro indagini è emerso che gli utenti di Internet negli Stati Uniti si interessano cinque volte di più per il candidato repubblicano Donald Trump rispetto al suo avversario democratico Joe Biden.

«La presenza e la visibilità su Internet, così come il coinvolgimento attivo, è fondamentale per vincere le elezioni», osserva Glauser. Trump è decisamente più prolifico, con una media di 37 tweet al giorno (agosto), rispetto ai 14 di Joe Biden. «I tweet di Biden insistono sui valori morali e criticano le azioni dell'amministrazione Trump durante la pandemia»: ciò fa si che l'elezione di novembre si sia trasformata in un referendum a favore o contro l'attuale presidente. Inoltre la campagna di Joe Biden non ha raggiunto il livello di apprezzamento online ottenuto da Hillary Clinton nel 2016.

«Negli ultimi due mesi, gli americani sono stati particolarmente preoccupati per il Covid-19, per gli affari e per l'economia, ma meno per l'istruzione», dicono gli esperti. Anche quest'anno, come già nel 2016, Trump risulta in vantaggio se si considera il numero di richieste presentate a tutti i motori di ricerca degli Stati Uniti. Secondo i ricercatori, «la campagna di Joe Biden non è riuscita a decollare nell'estate del 2020», mentre Trump è riuscito a catturare l'attenzione degli internauti, e ciò sorprendentemente anche nel periodo più delicato del movimento Black Lives Matter.

In conclusione, se la campagna venisse condotta esclusivamente sul web, secondo i tre ricercatori non vi sarebbe nessun dubbio: Donald Trump incasserebbe un'altra vittoria.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 1 anno fa su tio
Non vi sarà storia. Sarà di nuovo lui il presidente degli USA, per il bene nostro e del suo paese.
Monello 1 anno fa su tio
...veramente non sò che dire ...ogni tanto lo vedo con pugno duro ,ogni tanto vedo spudoratamente bugiardo ( ma veramente con il cu.. in faccia ) lo vedo pure deciso ,il problema è che se cade lui sale la sinistra ..e questo mi dispiacerebbe assai !!!
Maxy70 1 anno fa su tio
E se invece si lasciassero votare gli americani e poi vediamo come va a finire? I posseduti dal sondaggio...
Nilo221 1 anno fa su tio
Dove sono finiti i sondaggi che lo davano irmai fuori dai giochi ecc?? Un esempio l'ampante di come i media manipolino le informazioni e siano di parte. Anche per quello che concerne il covid, una colossale menzogna e una truffa
Moga 1 anno fa su tio
Il paranoico (su cosa?) intanto è il più pacifista degli ultimi 10 presidenti. Quello precedente (nobel per la pace!!!) il più guerrafondaio. Poi ciascuno fa le proprie valutazioni...
cle72 1 anno fa su tio
@Moga Pacifista??? Uno che lascia ammazzare la gente per strada! solo perché afroamericana lo permette e elogia hi ha sparato. Se fosse un poliziotto pena di morte! Pacifista? Ha permesso che migliaia di persone morisse di covid ma lui dice che tutto va bene, fa morire di stenti le persone povere che non possono avere aiuti sanitari non avendo assicurazioni, se vuoi vado avanti. Pacifista? Non direi proprio. Anche firmare decreti e bloccare studenti, ricercatori ecc è una forma di "guerra" sta togliendo la possibilità di crescita e sviluppo di persone. In ultimo costruire muri non è fare la guerra? Si ovvio non ammazza in senso lato, ma ammazza le persone lasciandole nella povertà, persone che vogliono solo avere una possibilità non sono tutti criminali. Speriamo lo tolgano dai piedi.
steno 1 anno fa su tio
E per te la sinistra radicale americana sarebbe Joe Biden???
WinstonSmith 1 anno fa su tio
MAGA
TI.CH 1 anno fa su tio
Per l'amor di dio no l'a già fai asee dagn
MIM 1 anno fa su tio
@TI.CH Più di Obama? Sei serio?
seo56 1 anno fa su tio
E ci mancherebbe altro. La sinistra radicale americana deve uscire da queste votazioni con le “ossa rotte”
miba 1 anno fa su tio
Sperem da no! Un paranoico in quella posizione è quanto di peggio possano avere gli USA ed il mondo intero......
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 11:21:43 | 91.208.130.85