Deposit
NEW YORK
14.08.2020 - 08:130
Aggiornamento : 12:52

Apple ha violato le norme: rimuove Fortnite da App Store

Epic Games ha chiesto a un giudice federale di ordinare ad Apple di interrompere la sua "condotta anticoncorrenziale"

NEW YORK - Apple rimuove l'app Fortnite dalla sua piattaforma e di conseguenza Epic Games, a cui fa capo l'applicazione, avvia un'azione legale accusando Apple di condotta anticoncorrenziale.

La decisione di Cupertino segue le nuove linee guida di pagamento varate da Epic per Fortnite, regole che violano le politiche di Apple. Epic ha agito "nell'intento di violare le linee guida dell'App Store", afferma Apple.

Ma perché il creatore del videogioco Fortnite ha citato in giudizio la Apple? Sostanzialmente per il modo in cui gestisce il suo app store, accusando il produttore di iPhone di esercitare un determinato monopolio. Epic Games ha chiesto a un giudice federale di ordinare ad Apple di interrompere la sua "condotta anticoncorrenziale" e di annullare le regole del gigante tecnologico che richiedono agli sviluppatori di app di pagare il 30% delle transazioni per fare affari su App Store.

E ora anche Google - A distanza di qualche ora da Apple, anche Google ha rimosso il videogioco dal suo negozio di applicazioni per violazione delle norme.


 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-26 20:47:46 | 91.208.130.89