keystone-sda.ch / STF (Andrew Harnik)
STATI UNITI
28.05.2020 - 17:420
Aggiornamento : 18:43

La Casa Bianca quest'estate non aggiornerà le previsioni economiche ufficiali

Non succedeva dagli anni '70, secondo alcuni si è deciso così perché Trump non vuole che si parli di recessione

WASHINGTON D.C. - La Casa Bianca ha deciso di non pubblicare questa estate le previsioni economiche aggiornate, un fatto senza precedenti almeno dagli anni 70.

Lo hanno riportato prima il Washington Post e poi il portale Politico, sostenendo che la mossa avrebbe l'obiettivo di non associare con dati ufficiali l'amministrazione Trump alla recessione provocata dalla pandemia alla vigilia delle elezioni. 

La Casa Bianca è solita svelare ogni anno  il bilancio federale con le previsioni economiche in febbraio e, come consuetudine, procede a una verifica delle stime in luglio o in agosto. Non è difficile immaginare che, fra lockdown e crisi del lavoro, il bilancio - qualora fosse stato presentato - avrebbe avuto tinte decisamente fosche.

Stando alle fonti sentite da Politico «i dati disponibili sono troppo poco affidabili per una previsione soddisfacente» e gli organi che solitamente si occupano di aggiornare le stime sono attualmente «oberati di lavoro».

«Pubblicarli sarebbe una sciocchezza», ha confermato uno degli interpellati, «una cosa come questa, di routine, rischia di sviare negativamente l'opinione pubblica».

Non è escluso che le previsioni di cui sopra non vengano aggiornate per l'autunno, e per la precisione a ottobre.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-03 21:33:39 | 91.208.130.87