ITALIANon ce l'ha fatta il medico colpito con un machete

14.12.22 - 21:52
Il 76enne, che era stato aggredito da un pregiudicato in un parcheggio, è spirato questa sera all'ospedale San Raffaele di Milano.
Depositphotos (Lukefotografo)
Non ce l'ha fatta il medico colpito con un machete
Il 76enne, che era stato aggredito da un pregiudicato in un parcheggio, è spirato questa sera all'ospedale San Raffaele di Milano.

MILANO - È deceduto in serata, all'ospedale San Raffaele, dove era ricoverato, il medico di 76 anni colpito alla testa con un machete nel parcheggio del Policlinico San Donato. L'aggressore, un uomo di 62 anni, pregiudicato, è stato identificato e sottoposto a fermo immediatamente dopo il fatto dai Carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese.

La ricostruzione - La vittima - aggredito attorno alle dieci di martedì 13 dicembre - è stata trasportata all'ospedale San Raffaele per essere operata in neurochirurgia. Secondo le informazioni il medico, un chirurgo ultrasessantenne del pronto soccorso del Policlinico San Donato, era uscito per spostare la macchina che aveva lasciato nell'area delle ambulanze. In quel momento ha visto un'auto che stava tamponando la sua. È iniziato un diverbio fra i due e l'autista lo ha colpito con il machete.
 
I testimoni - Un gruppo di operai che stava lavorando sulla fibra ottica ha cercato d'intervenire ma l'aggressore è scappato a forte velocità. Hanno comunque annotato li numero della targa che apparteneva al 62enne pregiudicato. Il medico ferito era invece stato trasferito d'urgenza all'ospedale San Raffaele nel reparto di neurochirurgia, dove purtroppo è spirato.

NOTIZIE PIÙ LETTE