REGNO UNITOIl Regno Unito è ufficialmente in recessione

17.11.22 - 13:13
Il cancelliere dello Scacchiere ha presentato oggi al Parlamento stima di contrazione del Pil: -1,4% nel 2023
AFP
Fonte ATS ANS
Il Regno Unito è ufficialmente in recessione
Il cancelliere dello Scacchiere ha presentato oggi al Parlamento stima di contrazione del Pil: -1,4% nel 2023

LONDRA - La Gran Bretagna è in recessione. Lo ha formalizzato il cancelliere dello Scacchiere, Jeremy Hunt, illustrando al Parlamento britannico la finanziaria d'autunno anti crisi del governo Tory di Rishi Sunak.

Hunt ha indicato una stima di contrazione del Pil britannico pari all'1,4% nel 2023, ma con un rallentamento della tendenza negativa grazie alle misure della manovra, con una previsione di ritorno alla crescita (dell'1,3%) nel 2024 e del 2,6 e 2,7% nei due anni successivi.

A fine 2022 la crescita legata al rimbalzo post Covid viene intanto rivista dal 3,8% indicata a marzo a un più 4,2%.

Hunt ha anche annunciato l'atteso rialzo delle tasse, insieme a un taglio alla spesa pubblicata, e confermato i 55 miliardi di sterline circa (61,5 miliardi di franchi) a copertura del buco potenziale nelle finanze.

Di questi il 45% riguarda aumenti fiscali e il 55% tagli di spese spalmati nei prossimi anni. Fra le misure più importanti, viene ridotta la soglia che fa scattare l'aliquota di reddito più alta del 45% dalle attuali 150 mila sterline a 125 mila, così più contribuenti la pagheranno.



COMMENTI
 
NonilTicineseMedio 2 mesi fa su tio
beh non che qualcuno si aspettasse altro, dopo brexit, BoJo e Truss
vulpus 2 mesi fa su tio
Almeno loro hanno la correttezza di dirlo esplicitamente
dan007 2 mesi fa su tio
Come tutti mica solo UK la guerra deve finire
Mattiatr 2 mesi fa su tio
La recessione del Regno Unito non è data dalla guerra in Ucraina.
NOTIZIE PIÙ LETTE