Immobili
Veicoli
AFP
AFGHANISTAN
08.10.2021 - 15:220
Aggiornamento : 18:15

Una bomba esplode in una moschea, «più di 100 tra morti e feriti»

I fedeli della minoranza sciita del Paese erano riuniti in preghiera, si temono più di cento morti

Secondo la polizia locale l'ordigno sarebbe entrato con un attentatore suicida, che si è mescolato tra i fedeli

KUNDUZ - Un'esplosione ha avuto luogo oggi pomeriggio in una moschea a Kunduz, nel nord dell'Afghanistan, «uccidendo o ferendo almeno 100 persone».

Lo ha dichiarato un funzionario della polizia talebana, ripreso dall'agenzia di stampa AP.

Lo scoppio è avvenuto durante una sessione settimanale di preghiera di fedeli della minoranza musulmana sciita dell'Afghanistan. L'attacco è stato rivendicato dall'Isis.

Secondo il Vicecapo della polizia della provincia di Kunduz, la maggior parte dei fedeli presenti nella moschea «è stata uccisa», e l'attacco potrebbe essere stato effettuato da un «attentatore suicida che si è mescolato tra i fedeli». In seguito, ha assicurati agli sciiti «che i talebani sono pronti a garantire la loro sicurezza».

Il bilancio dell'attacco odierno, di decine di morti, è il più alto da quando le forze di Usa e Nato hanno lasciato il Paese alla fine di agosto.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-24 19:58:23 | 91.208.130.89