keystone-sda.ch / STR (STRINGER)
AFGHANISTAN
27.08.2021 - 15:300
Aggiornamento : 20:04

L'alto livello di pericolo a Kabul mette d'accordo sia Russia che Stati Uniti

Anche Pechino ha condannato con fermezza gli attacchi di ieri. Il bilancio peggiora: almeno 179 morti e 180 feriti

KABUL - La precaria situazione dell'Afghanistan mette d'accordo, una volta tanto, Stati Uniti e Russia.

La posizione Usa - Entrambe le superpotenze ritengono che il pericolo rimane alto a Kabul, all'indomani del duplice attacco all'esterno dell'aeroporto. Gli Usa si attendono nuovi attacchi da parte dell'Isis-K, lo Stato Islamico Khorasan, che ha rivendicato l'azione di ieri. «Crediamo che vogliano continuare quegli attacchi e ci aspettiamo che quegli attacchi continuino», ha dichiarato il generale Kenneth McKenzie, a capo del Comando centrale degli Stati Uniti. Lo scalo della capitale afghana potrebbe essere preso di mira con razzi e autobombe, ha aggiunto McKenzie.

Quella russa - Anche il Cremlino ritiene che i gruppi jihadisti siano intenzionati ad aggravare la situazione che si è venuta a creare in queste ore. «Purtroppo si stanno confermando previsioni pessimistiche secondo cui i gruppi e le organizzazioni terroristiche che vi si sono insediati, lo Stato Islamico in primis, e i suoi derivati, trarrebbero vantaggio dal caos che si è creato in Afghanistan».

Mosca tiene d'occhio la situazione con estrema attenzione, anche per la vicinanza con la propria sfera d'influenza. Il portavoce Dmitry Peskov ha dichiarato che l'intelligence russa lavora 24 ore su 24 per prevenire qualsiasi propagazione nelle regioni vicine. «Il rischio è molto alto per tutti. Questa rimane una ragione di seria preoccupazione» ha aggiunto Peskov.

La condanna cinese - Il terzo grande attore a livello planetario, la Cina, ha condannato con fermezza gli attacchi a Kabul e spera che tutte le parti in causa si adoperino per una transizione pacifica dei poteri. Non risultano esserci cittadini cinesi feriti, ha spiegato un portavoce del ministero degli Esteri.

Il bilancio peggiora - Nel frattempo si è aggravato il bilancio delle vittime degli attacchi: sarebbero - secondo quanto riferito dalla Nbc, che cita una fonte anonima del ministero della Salute afghano - almeno 170 i morti, compresi i 13 militari statunitensi. Il numero dei feriti sarebbe superiore alle 200 unità

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-02 19:58:46 | 91.208.130.89