Archivio Keystone
SPAGNA
25.08.2021 - 19:120

In Catalogna si cerca un padre che ha ucciso suo figlio

L'uomo, un 44enne, si sarebbe dato alla fuga dopo aver ucciso il piccolo in un hotel di Barcellona

BARCELLONA - La polizia sta cercando in tutta la Catalogna (nord-est della Spagna) un uomo sospettato di aver ucciso ieri sera suo figlio di due anni in un hotel di Barcellona prima di darsi alla fuga. Lo riportano diversi media iberici.

I Mossos d'Esquadra - la polizia catalana - hanno chiesto la collaborazione dei cittadini per trovare il sospettato, diffondendone generalità e foto: si tratta di Martín Ezequiel Álvarez Giaccio, 44 anni e 1,78 m di statura. Chiedono a chiunque lo veda di avvertire il 112.

Una delle principali ipotesi emerse dalle prime indagini è che Álvarez possa aver commesso il crimine di cui è sospettato come forma di castigo nei confronti della madre del bambino, da cui si starebbe separando. La ministra delle Pari Opportunità spagnola, Irene Montero, ha espresso su Twitter il proprio "sostegno" alla madre del piccolo.

«La violenza vicaria è uno dei tipi più crudeli di violenza di genere, per 'far soffrire il più possibile' una madre. È anche violenza diretta contro l'infanzia», ha affermato.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 13:46:10 | 91.208.130.85