Depositphotos (belchonock)
ITALIA
14.07.2021 - 23:250

La cocaina arrivava dal cielo

Arrestato il pilota dell'ultraleggero che metteva in atto una tecnica ben nota ai narcos sudamericani

ORISTANO - Una tecnica praticamente inedita per l'Italia, ma abituale per i narcos sudamericani, è stata utilizzata in Sardegna per cercare di consegnare un carico di cocaina.

Un borsone contenente otto chili e mezzo di sostanza stupefacente è stato sganciato lo scorso 28 marzo da un ultraleggero in una zona rurale. Il pacco non è però finito nel luogo stabilito, ma sul tetto di una casa nel piccolo comune di Baratili San Pietro ed è stato recuperato dai Carabinieri.

È stato questo episodio a far scattare l'inchiesta durata alcuni mesi, che ha portato all'arresto del pilota del velivolo, un romano di 28 anni. Il valore di mercato della cocaina, una volta tagliata, avrebbe potuto superare i nove milioni di euro.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 19:42:39 | 91.208.130.89