keystone-sda.ch / STR (Alfredo Zuniga)
Felix Maradiaga, uno dei candidati alla presidenza del Nicaragua arrestati nelle scorse ore.
NICARAGUA
09.06.2021 - 07:400

Arrestati altre due candidati alle Presidenziali

Felix Maradiaga e Juan Sebastián Chamorro sono accusati di terrorismo e interferenza negli affari interni

MANAGUA - Sono diventati quattro i candidati alle prossime elezioni presidenziali a essere arrestati in questi giorni in Nicaragua.

Nelle scorse ore Felix Maradiaga e Juan Sebastián Chamorro sono stati accusati di terrorismo, d'interferenza negli affari interni e di cospirazione contro la sovranità e l'indipendenza del Paese dell'America centrale. I due, così come Cristiana Chamorro (cugina del candidato arrestato ieri) e Arturo Cruz che sono stati arrestati la scorsa settimana, avrebbero dovuto sfidare l'attuale leader del Nicaragua Daniel Ortega.

Gli arresti, riferisce la Bbc, sono stati possibili grazie a una controversa legge sulla sicurezza, approvata lo scorso mese di dicembre. Maradiaga, dopo essere stato interrogato in procura, ha detto ai giornalisti che continuerà a essere candidato alla presidenza e a sfidare Ortega, che all'età di 75 anni è alla ricerca del suo quarto mandato.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-13 17:07:08 | 91.208.130.87