ARCHIVIO KEYSTONE
12 morti in uno scontro a fuoco tra polizia e 'milizie' paramilitari.
BRASILE
16.10.2020 - 15:020

12 'miliziani' uccisi in uno scontro con la polizia

La notte scorsa le forze dell'ordine hanno intercettato un convoglio di quattro veicoli

RIO DE JANEIRO - Almeno 12 uomini sono morti e un agente è rimasto ferito nel corso di un'operazione di polizia condotta lungo un'autostrada di Rio de Janeiro contro membri delle cosiddette 'milizie' paramilitari, che hanno una forte presenza nello Stato del Brasile sudorientale.

Il conflitto a fuoco è avvenuto la notte scorsa quando le forze dell'ordine hanno intercettato un convoglio di quattro veicoli, con miliziani armati di fucili e pistole, sull'autostrada che collega la metropoli di Rio con la città portuale di Santos, nello Stato di San Paolo, ha affermato il commissario Rodrigo Oliveira.

Le milizie sono costituite da poliziotti, in congedo o ancora in servizio, che si sono stabiliti nelle favelas e nei quartieri poveri di Rio, dove agiscono come un potere parallelo al narcotraffico, imponendo un clima di terrore ai residenti.

Tali gruppi controllano dozzine di baraccopoli nella parte occidentale di Rio e stanno espandendo la loro influenza anche nella Baixada Fluminense, situata nel nord-est dell'hinterland carioca. Proprio in quest'area sono stati assassinati di recente due candidati alle elezioni comunali del 15 novembre.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-21 21:39:46 | 91.208.130.86