Keystone
ITALIA
10.12.2018 - 09:070

Tragedia in discoteca, fermato un 16enne

Il ragazzo è stato indicato da diversi coetanei interrogati durante le indagini. Al momento è stato fermato per droga

ANCONA - In merito alla tragedia della discoteca di Corinaldo, Ancona, è stato fermato un ragazzo che sarebbe il responsabile dell’uso dello spray al peperoncino che ha dato il via al caos, durante la notte di venerdì.

Si tratta di un sedicenne, indicato da diversi coetanei interrogati durante le indagini. Sarebbe salito su una pedana per spruzzare lo spray urticante prima dell'arrivo del trapper Sfera Ebbasta. Se i sospetti dovessero essere confermati potrebbe essere accusato di omicidio preterintenzionale. Al momento l'accusa è contro ignoti.

Durante una perquisizione il ragazzo è stato trovato anche in possesso di droga, per questo è stato fermato. Potrebbe essere un membro di un gruppo di giovani che si dedicano allo spaccio durante le serate nei locali. In merito alla quantità di cocaina trovata non si è pronunciato.

Il 16enne non sarebbe l'unica persona indicata dalle persone presenti.

4 mesi fa Strage in discoteca, le condizioni dei feriti più gravi sono stabili ma critiche
4 mesi fa I "ladri del peperoncino" sono attivi anche in Svizzera
4 mesi fa Tragedia in discoteca: trovato uno spray al peperoncino
4 mesi fa Tragedia in discoteca: «In sette rischiano la vita»
4 mesi fa Tragedia in discoteca, si indaga per lo spray e per il sovraffollamento
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-22 10:47:40 | 91.208.130.85