Immobili
Veicoli
Proteste e cortei repressi con la forza: «Inconcepibile e illegale»
Keystone
+10
MYANMAR
10.02.2021 - 11:580
Aggiornamento : 13:29

Proteste e cortei repressi con la forza: «Inconcepibile e illegale»

La denuncia arriva dall'ONG "Human Rights Watch"

Spicca la creatività dei manifestanti: presenti gruppi di ogni tipo

RANGOON - La polizia del Myanmar dovrebbe porre immediatamente fine all'uso della forza eccessiva e letale contro le persone: è quanto chiede l'ong Human Rights Watch.

«Che la polizia spari a una manifestante è inconcepibile oltre che illegale», ha detto Richard Weir, funzionario dell'organizzazione. «La polizia - ha aggiunto - deve smettere di rispondere con le armi alle proteste e avviare immediatamente delle indagini. La giunta militare del Myanmar revochi i suoi ordini draconiani sulle proteste e ponga fine alla repressione».

Nel frattempo decine di migliaia di persone sono scese in strada - alcune con molta creatività - per il quinto giorno consecutivo in Birmania per protestare contro il colpo di Stato militare, all'indomani di un raid notturno contro la sede del partito di Aung San Suu Kyi, una azione dimostrativa del pugno duro dei generali golpisti a fronte degli appelli a ristabilire i diritti democratici.

La folla ha formato diversi cortei di primo mattino nel centro di Rangoon, la capitale economica del Paese, secondo quanto riferito da diversi testimoni, nonostante la dura repressione delle proteste di ieri, con uso di proiettili di gomma e gas lacrimogeni che hanno provocato anche diversi feriti.

Una manifestazione con diverse migliaia di persone è in corso anche a Naypyidaw, la capitale amministrativa del Paese.

In particolare, spicca la creatività con cui sono scesi in piazza molti manifestanti, mostrandosi in gruppo, in comunità, in costume e con cartelli ironici. L'idea generale è - oltre che attrarre l'attenzione pubblica anche di altri Stati - che il Colpo di Stato tocca tutti.

Keystone
Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 18:34:47 | 91.208.130.86