Immobili
Veicoli

MONDOBufale sul vaccino, Facebook annuncia una stretta

09.02.21 - 16:53
Il colosso social si è consultato anche con l'Oms e metterà in campo iniziative a favore di una corretta informazione
Keystone (archivio)
Fonte ATS ANS
Bufale sul vaccino, Facebook annuncia una stretta
Il colosso social si è consultato anche con l'Oms e metterà in campo iniziative a favore di una corretta informazione

MENLO PARK - Facebook intende rafforzare le azioni contro la disinformazione sui vaccini, rimuovendo dal social e dalla controllata Instagram i post con affermazioni false sia sull'immunizzazione anti-Covid che in generale. Lo ha annunciato il capo del settore Salute di Facebook, Kang-Xing Jin, in un post sul blog dell'azienda.

Kang-Xing Jin ha precisato che la lista delle "bufale" da eliminare è stata compilata dopo consultazioni di organizzazioni impegnate sul tema, a partire dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

«In aggiunta allo sforzo di condividere informazioni affidabili - si legge sul blog - stiamo espandendo gli sforzi per rimuovere da Facebook e Instagram affermazioni false sul Covid-19, sui vaccini anti Covid-19 e sui vaccini in generale. A seguito di consultazioni con le maggiori organizzazioni sulla salute, inclusa l'Oms, stiamo espandendo la lista di affermazioni false che rimuoveremo per includere quelle su Covid e vaccini».

Nuove iniziative al via
Oltre ad agire contro le bufale Facebook metterà in campo una serie di iniziative per promuovere l'informazione corretta, ad esempio donando a istituzioni e organizzazioni umanitarie 120 milioni di dollari per sponsorizzare post.

«Costruire un clima di fiducia nei vaccini è fondamentale, quindi - scrive ancora Kang-Xing Jin - stiamo lanciando la più grande campagna al mondo per aiutare le organizzazioni impegnate nella salute pubblica a condividere le informazioni corrette e a incoraggiare le persone a fare il vaccino appena disponibile».

COMMENTI
 
Galium 1 anno fa su tio
Grazie Facebook e grazie OMS!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO