Keystone
ITALIA
11.10.2020 - 11:300
Aggiornamento : 12:19

Dalle feste in casa passando per i bar e lo sport, l'Italia pensa a una nuova stretta

Che potrebbe essere approvata dal Governo già domani in giornata, ecco quello che c'è da sapere

ROMA - Potrebbe essere firmato anche domani a Roma un nuovo decreto di misure per tentare di ostacolare la nuova ondata di contagi che sta interessando la vicina Penisola.

Ne dà notizia il Corriere della Sera che cita, oltre a un meeting per domenica pomeriggio del Comitato tecnico-scientifico, una serie di misure che potrebbero andare a toccare il quotidiano in maniera ancora più rilevante.

Fra queste, spicca senz'altro, il divieto di feste e riunioni private nelle case. Per quanto riguarda, invece, matrimoni e battesimi il tetto massimo di invitati potrebbe essere di 30 persone. Una misura, questa, che sicuramente romperà le uova nel paniere di molti sposini già pronti a convolare.

Per quanto riguarda i bar e locali, già oggetto di diverse polemiche negli scorsi giorni, potrebbe essere introdotta la chiusura obbligatoria alle 24. L'alcol non potrà più essere venduto dopo le 22. Divieto tassativo, inoltre, di sostare non solo davanti agli esercizi pubblici ma anche per vie e piazze. Anche qui, come per chi non porta la mascherina, sono previste multe da 400 fino a 1'000 euro.

La stretta, sempre secondo le indiscrezioni del Corriere, interesserà anche gli sport di contatto a livello amatoriale: niente più calcetto con gli amici quindi, ma nemmeno partite delle leghe dilettantistiche. Un'estensione ai campionati professionistici non sarebbe esclusa, in caso di inasprimento della curva.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 02:21:41 | 91.208.130.89