Cerca e trova immobili

STATI UNITIUn'ondata di melma nera "oscura" la valle di Tucson

22.07.20 - 21:30
Le immagini della "scia" di detriti pubblicate dalle autorità della Contea di Pima, in Arizona
Depositphotos (archivio)
Un'ondata di melma nera "oscura" la valle di Tucson
Le immagini della "scia" di detriti pubblicate dalle autorità della Contea di Pima, in Arizona

TUCSON - Un'ondata di una densa melma nera, arricchita di sedimenti vari, ha travolto negli scorsi giorni il bacino del Cañada del Oro, nello Stato dell'Arizona.

In un filmato pubblicato dal profilo Twitter ufficiale della Contea di Pima (vedi in basso) si vede chiaramente l'onda oscura di fango che avanza e "inghiotte" il canale, ricoprendolo di una fumante coltre nera.

Il fenomeno, stando a quanto riferito dalle autorità locali, si sarebbe verificato come conseguenza di un temporale che ha interessato la zona delle montagne di Santa Catalina, duramente colpita da un incendio - già ribattezzato "Bighorn Fire" e tuttora in corso - divampato lo scorso 5 giugno a causa di un fulmine.

Al momento il rogo, che ha devastato un'area pari a 48mila ettari - è per buona parte sotto controllo. Preoccupano però le conseguenze, in particolare in vista delle future piogge in quanto - come rimarcato dalle autorità locali - «incendi come il Bighorn Fire lasciano il terreno carbonizzato, brullo e incapace di assorbire l'acqua».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE