Keystone
SPAGNA
14.06.2020 - 12:020

Le frontiere spagnole riaprono, ma non con il Portogallo

La Spagna riaprirà all'Unione europea il 21 giugno, ma con i vicini portoghesi solo dal primo luglio

MADRID - La Spagna ha deciso: le frontiere con gli altri Paesi dell'Unione europea riapriranno il 21 giugno.

Lo ha comunicato il premier Pedro Sanchez, come riportato dal País online. Perciò i cittadini dell'Ue potranno recarsi in Spagna a partire dal 21, ma non tutti. Infatti l'apertura avviene con l'esclusione del Portogallo, con il quale la libera circolazione sarà ripristinata solo dal primo luglio. 

Con la riapertura - ha spiegato Sanchez - sarà abolito l'obbligo di quarantena per chi entra in Spagna. I viaggiatori dai Paesi terzi, invece, potranno entrare a partire dal primo luglio in base alla situazione epidemiologica e al principio di reciprocità con ciascuno Stato.

È la quattordicesima volta, durante il periodo pandemico, che Sanchez si incontra con i Presidenti regionali spagnoli.

Il premier ha annunciato inoltre che nell'ultima settimana sono 27 le persone decedute a causa del coronavirus in Spagna, mentre le infezioni nelle ultime 24 ore sono state 235.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 03:38:54 | 91.208.130.85