keystone-sda.ch / STF (Thibault Camus)
Sono ricominciate oggi le cerimonie religiose in Francia.
FRANCIA
23.05.2020 - 15:160
Aggiornamento : 16:02

Sono ripartite le cerimonie religiose

Il decreto governativo è stato pubblicato oggi e la decisione è entrata immediatamente in vigore

PARIGI - Disinfezione delle mani e mascherina obbligatoria, filtro all'entrata: sono ricominciate così, questa mattina in Francia, le cerimonie religiose, vietate da oltre due mesi a causa dell'epidemia di coronavirus.

Il decreto è stato pubblicato oggi e la decisione è entrata immediatamente in vigore.

A sbloccare la situazione, il parere del Consiglio di Stato, la massima giurisdizione amministrativa del Paese, che ha ordinato al governo di togliere il divieto «generale e assoluto» di riunione nei luoghi di culto decretata per la pandemia. Secondo il Consiglio di Stato, il divieto era «una violazione grave e manifestamente illegale» della libertà di culto.

Nel decreto di ripresa delle cerimonie, si stabilisce che all'ingresso di chiese, moschee e sinagoghe dovrà essere presente una persona per regolare il flusso e non superare un livello massimo di presenze all'interno. Il Consiglio del culto musulmano ha annunciato ieri sera che l'Aid el-Fitr, la festa che conclude il mese del Ramadan, si svolgerà domani mattina. Sono previste grandi preghiere collettive a inizio mattinata.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-04 00:02:23 | 91.208.130.86