Archivio Keystone
EUROPA
12.03.2020 - 16:200

La pandemia fa slittare anche una missione spaziale diretta su Marte

La missione Exomars, sviluppata per cercare tracce biologiche sul Pianeta Rosso, è stata rinviata a settembre 2022

L'emergenza ha complicato gli spostamenti dei tecnici, inoltre, devono essere effettuate ancora diverse verifiche

ROMA - La missione ExoMars, sviluppata dall'Agenzia spaziale europea (Esa) in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Russa (Roscosmos) sarebbe dovuta partire nel mese di luglio 2020.

Tuttavia, l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) ha fatto sapere che il lancio della missione è stato rinviato a settembre 2022. I motivi sono due: da un lato il completamento di alcune verifiche tecnologiche e operative, necessarie a garantire in primis le condizioni di atterraggio, ma anche il funzionamento degli apparecchi sul Pianeta Rosso. D'altra parte l'emergenza coronavirus, che ha reso complicati gli spostamenti dei tecnici.

Infatti, oltre alle condizioni difficili in cui si trova al momento l'industria europea, colpita dal blocco di voli e viaggi, anche la richiamata in patria degli esperti russi ha complicato le cose. E così, le attività di controllo hanno confermato l'impossibilità di essere pronti a luglio. La prossima opportunità di decollo per la sonda sarà possibile solamente nel 2022, fra 780 giorni, quando i due pianeti saranno di nuovo vicini.

«L'aggravarsi della situazione in Europa ha lasciato i nostri esperti senza la possibilità di viaggiare presso le industrie dei nostri partner», ha precisato il Direttore generale di Roscosmos, Dmitry Rogozin. «La delusione è forte», ha aggiunto Giorgio Saccoccia, Presidente dell'ASI, «ma, d'altra parte, arrivare sulla superficie di Marte non è un'impresa semplice».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 13:51:33 | 91.208.130.85