keystone-sda.ch / STF (Eugene Hoshiko)
Passanti con le mascherine per strada a Tokyo: una persona infetta di ritorno dalla Cina è arrivata anche lì
STATI UNITI
18.01.2020 - 10:540

Negli aeroporti americani scattano i controlli contro la nuova Sars

Il virus ha fatto già due morti in Cina. Nel mirino i passeggeri provenienti da Wuhan. L'epidemia potrebbe essere più estesa di quanto finora pensato

di Redazione
Ats/DO

WASHINGTON - Stretta negli aeroporti americani sui passeggeri che arrivano da Wuhan, la città cinese al centro della misteriosa epidemia provocata da un virus simile a quello della Sars. Due le vittime finora accertate.

I controlli riguarderanno il Jfk di New York e gli scali internazionali di San Francisco e Los Angeles. Si prevede che lo screening riguarderà nell'arco di un paio di settimane almeno 5'000 passeggeri che dovranno compilare un questionario e sottoporsi al controllo della temperatura corporea per individuare eventuali sintomi dell'infezione.

Esperti scientifici sentiti dalla BBC, intanto, mettono in dubbio le cifre ufficiali fornite dalle autorità cinesi sul numero di persone contagiate a Wuhan. Pechino parla di quasi 50 casi, ma, secondo loro, la cifra sarebbe più vicina a 1'700. «Sono significativamente più preoccupato di quanto non lo fossi una settimana fa», confessa l'epidemiologo Neil Ferguson.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-21 00:18:24 | 91.208.130.89