Immobili
Veicoli
«La più celebre pianista dei nostri tempi» è ad Ascona

ASCONA«La più celebre pianista dei nostri tempi» è ad Ascona

31.08.22 - 14:00
Venerdì 2 settembre Maria-João Pires inaugura la 77esima edizione delle Settimane Musicali
FELIX BROEDE DEUTSCHE GRAMMOPHON
«La più celebre pianista dei nostri tempi» è ad Ascona
Venerdì 2 settembre Maria-João Pires inaugura la 77esima edizione delle Settimane Musicali

ASCONA - È «la più celebre pianista dei nostri tempi» insieme a Martha Argerich: è Maria-João Pires e sarà lei a inaugurare, venerdì 2 settembre alle 19.30 nella chiesa di San Francesco a Locarno, la 77esima edizione delle Settimane Musicali di Ascona

Il concerto d'apertura della kermesse vedrà l'esibizione della Kammerorchester Basel, una delle principali orchestre da camera del mondo, diretta da Trevor Pinnock. Noto clavicembalista britannico, rinomato direttore d'orchestra, nonché fondatore dell’English Concert e come tale uno dei principali artefici del moderno revival della musica antica.

La pianista portoghese è, per usare la descrizione degli organizzatori delle Settimane musicali, è una musicista «fra le più entusiasmanti e carismatiche, dotata di una morbidezza di tocco che oggi non ha eguali». A Locarno la sentiremo nello straordinario Concerto nr.23 KV 488 di Mozart, un repertorio per cui la Pires è già entrata nella leggenda.

Come sottolinea il direttore artistico Francesco Piemontesi, sarà un grande onore e piacere averla nuovamente ospite del festival. Maria-João Pires si è esibita a più riprese alle Settimane Musicali, la prima volta nel 1985, l’ultima nel 2005 con la HR-Radio-Sinfonieorchester Frankfurt diretta da Heinz Holliger. Il suo è dunque un grande ritorno, a 17 anni dall’ultima apparizione.

Oltre al brano di Mozart, il programma del concerto ha in serbo anche Le Tombeau de Couperin, brano dal tocco neoclassico di Maurice Ravel, e nella seconda parte della serata la
Sinfonia n. 2 di Charles Gounod, che mostra a tratti un piglio eroico molto beethoveniano. Il concerto è sponsorizzato dalla Banca CIC e si svolge col il sostegno di RSI Rete Due. La prevendita è attiva.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE AGENDA