Immobili
Veicoli

CANTONEIl congedo di paternità è realtà, ma ci vuole un adeguamento

01.01.21 - 15:28
Ora per i dipendenti dello Stato la Lord prevede che i dieci giorni vengano consumati subito dopo la nascita del bambino
Archivio Keystone
Il congedo di paternità è realtà, ma ci vuole un adeguamento
Ora per i dipendenti dello Stato la Lord prevede che i dieci giorni vengano consumati subito dopo la nascita del bambino

BELLINZONA - Da oggi in Svizzera il congedo di paternità è realtà: tutti i neopapà potranno beneficiare di dieci giorni pagati entro i primi sei mesi di vita del bambino.

Una possibilità, questa, che il Canton Ticino, come datore di lavoro, aveva già introdotto ben prima dell'approvazione da parte del popolo svizzero.

Ora però il provvedimento dell'amministrazione cantonale va adeguato, come chiede un'iniziativa parlamentare generica sottoscritta dai deputati PPD Giorgio Fonio e Fiorenzo Dadò.

La Legge sull'ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti (LORD) prevede infatti che i dieci giorni debbano essere consumati immediatamente dopo la nascita del bambino. L'iniziativa chiede quindi di permettere anche ai dipendenti pubblici la possibilità di beneficiarne nei primi sei mesi di vita, come previsto dalla legislazione federale.

NOTIZIE PIÙ LETTE