Ti Press
STABIO
21.07.2020 - 10:390

Un "Piano Marshall" da un milione di franchi

Il Municipio vuole fare il suo per rilanciare le attività economiche e sostenere famiglie, apprendisti e associazioni.

STABIO - Il Municipio di Stabio ha deciso di costituire un fondo di un milione di franchi per il rilancio delle attività economiche e commerciali del Comune, per il sostegno dell’economie domestiche, per incentivare l’assunzione di apprendisti e disoccupati e per sostenere le associazioni sportive e musicali.

«Il nostro Comune deve esercitare un ruolo di primo attore nel rilancio della nostra economia sostenendo le famiglie, le associazioni, le aziende come pure l’assunzione dei disoccupati e degli apprendisti. Spero che possa essere adesso trovato il consenso necessario per portare avanti il Piano Marshall del Comune di Stabio», spiega il sindaco Simone Castelletti. L’Esecutivo comunale ha infatti approvato il Regolamento Covid-19 proponendo l’adozione delle seguenti misure:

  • A seguito al periodo di chiusura dell’Ecocentro, il Municipio intende prelevare soltanto il 50% della tassa base dei rifiuti per il 2020;
  • Distribuzione di un buono dal valore di 40 Chf (4 buoni da 10 fr.) a tutti i cittadini domiciliati (minorenni inclusi) da utilizzare nelle attività commerciali del Comune di Stabio;
  • Incentivi finanziari per le aziende presenti a Stabio per l’assunzione di nuovi apprendisti per un importo annuo di 1'000 fr. per l’intera durata del contratto di tirocinio;
  • Incentivo finanziario unico del valore di 5'000 fr. per sostenere l’assunzione di persone disoccupate domiciliate a Stabio;
  • Sostegno finanziario alle associazioni sportive e musicali che non preleveranno le tasse sociali e le tasse delle federazioni sui bambini e ragazzi domiciliati a Stabio;
  • Maggiori contributi per il finanziamento di provvedimenti volti a ridurre i consumi di energie e a favorire l’impiego di energie rinnovabili nel caso in cui i lavori siano svolti in modo preponderante dalle aziende domiciliate a Stabio;
  • Sostegno puntuale alle economie domestiche in palese difficoltà finanziaria.

La misura sugli apprendisti, con il consenso unanime di tutti i gruppi politici, è già attiva e sarà comunicata a tutte le aziende formatrici nel corso dei prossimi giorni. L'incentivo di 1'000 franchi va quindi ad aggiungersi al bonus di 2'000 franchi concesso dal Cantone.

Il Consiglio comunale nelle prossime settimane si chinerà sulle proposte. Obiettivo del Municipio è ottenere l’avallo del Legislativo comunale entro l'inizio del mese di settembre.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-05 10:40:03 | 91.208.130.87