TiPress - foto d'archivio
ASTANO
22.09.2019 - 17:020

Moltiplicatore al 130%, c’è chi vuole le dimissioni del Municipio

Andrea Genola minaccia di presentare ricorso contro la decisione del Consiglio di Stato

ASTANO - Nel 2019 Astano avrà un moltiplicatore d'imposta al 130%. Lo ha deciso il Consiglio di Stato giustificandolo con la volontà di «evitare il dissesto finanziario di una realtà in evidente difficoltà». Ma c’è chi ha scritto al Municipio accusandolo di «non avere fatto nulla» - «nemmeno una presa di posizione ufficiale» - in favore dei cittadini. È Andrea Genola, che chiede all’Esecutivo cittadino di dimettersi in corpore «al più presto possibile».

È solo in questo modo, sostiene Genola, che il Consiglio di Stato sarà costretto ad «applicare quei provvedimenti eccezionali previsti dalla legge, tra i quali i necessari aiuti finanziari e l’avvio del processo aggregativo». «Fino a quando ci sarà un Municipio - spiega - sarà quest’ultimo che dovrà assumersi l’onere di convincere qualcuno ad aggregarsi con Astano, senza il Municipio invece lo dovrà fare il Consiglio di Stato che ha il potere di imporre l’aggregazione».

Ma Genola non si ferma qui: «Purtroppo, senza le vostre dimissioni, e con esse un ripensamento del Governo a riportare il moltiplicatore al 100% mantenendolo fino ad aggregazione avvenuta - scrive al Municipio -, non mi resta altra scelta che inoltrare ricorso e difendere come semplice cittadino gli interessi di tutti gli astanesi».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 07:05:23 | 91.208.130.89