Immobili
Veicoli
Siccità, il fiume Moesa visto dall'alto

GRONO (GR)Siccità, il fiume Moesa visto dall'alto

26.03.22 - 22:34
Non solo incendi nei boschi svizzeri, ma anche corsi d'acqua a secco. Colpa dell'assenza di precipitazioni.
tipress
Siccità, il fiume Moesa visto dall'alto
Non solo incendi nei boschi svizzeri, ma anche corsi d'acqua a secco. Colpa dell'assenza di precipitazioni.
Dalla prossima settimana, però, dovrebbe cadere finalmente qualche goccia.

GRONO - Il Sud delle Alpi è sicuramente la regione maggiormente confrontata con il pericolo di incendi, vista la siccità che dura da diversi mesi.

Marzo, d'altra parte, è stato particolarmente secco in Svizzera quest'anno. In diversi cantoni è stato innalzato il pericolo d'incendio, anche se solo in Ticino, Uri e nelle vallate meridionali dei Grigioni (pericolo di livello quattro) è stato introdotto il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto. I rischi sono lì da vedere. Basti osservare cosa è accaduto in questi giorni a Verdasio.

Ma non sono solo gli incendi a preoccupare. Le bellissime riprese aeree di Tipress, mostrano gli effetti della siccità anche sui corsi d'acqua. Come ad esempio sul fiume Moesa, in alcuni tratti quasi asciutto come evidenziano le riprese effettuate con un drone tra Lostallo e Grono.

La situazione, si spera, dovrebbe essere prossima al cambiamento. Da settimana prossima infatti sono attese alcune precipitazioni. Qualcosa - stando a Meteo Svizzera -, dovrebbe arrivare già da giovedì. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO