Keystone (archivio)
CONFINE
03.10.2020 - 13:050
Aggiornamento : 16:05

Il Lario si gonfia a una velocità impressionante

In una mattina il livello del lago è salito di 20 centimetri.

Il maltempo ha colpito anche il Comasco, il Varesotto e la Val d'Ossola.

COMO / VARESE - Frane, allagamenti ed esondazione in arrivo nel Comasco in seguito alle forti piogge che cadono ininterrottamente da ieri. Da questa mattina la statale 340 Regina è interrotta tra Argegno e Colonno, sulla sponda occidentale del Lario, per il rischio di frane nell'area che già era stata chiusa la scorsa settimana, mentre decine sono gli interventi dei vigili del fuoco per allagamenti e piante cadute sulle strade.

Il livello del lago è salito in maniera impressionante nelle ultime ore: nelle scorse 24 ore è salito di 35 centimetri (20 soltanto da questa mattina) e ha raggiunto il livello di esondazione a Como in piazza Cavour. Questa mattina entravano nel lago 1800 metri cubi di acqua al secondo e ne uscivano 500.

Problemi anche nel Varesotto - Non mancano neppure i problemi nel Varesotto. La frazione di Vararo nel comune di Cittiglio risulta isolata, a causa di smottamenti e alberi caduti in seguito al forte maltempo che ha colpito la provincia ieri sera. I vigili del fuoco, a bordo dell'elicottero "Drago 84" hanno cercato di raggiungere la zona ma non ci sono riusciti a causa del maltempo.

Gli abitanti della frazione Vararo sono senza acqua potabile, senza energia elettrica e con difficoltà ad utilizzare la linea telefonica. A quanto emerso dal sopralluogo, le due strade di accesso alla frazione montana sono impraticabili, nonostante il tentativo di una squadra di vigili del fuoco di aprirsi un varco tra le piante, resa difficile dal forte vento. Al lavoro diversi mezzi meccanici per cercare di aiutare i soccorritori.

Tra ieri sera e questa mattina sono stati oltre 130 gli interventi di soccorso tecnico urgente effettuati dai vigili del fuoco di Varese a causa del maltempo in tutta la provincia.

Nessun collegamento con la Svizzera - Pure l'Alta Ossola è isolata a causa del forte maltempo. I treni da e per la Svizzera sono bloccati per un'interruzione della linea tra Iselle e Varzo, le due stazioni a ridosso della galleria del Sempione. Sul tratto italiano verso Milano i treni sono in forte ritardo per alcuni problemi alla stazione di Mergozzo, completamente allagata.

Chiusa la superstrada dell'Ossola che da Gravellona Toce sale verso il confine di Iselle di Trasquera. Gli automobilisti vengono fermati a Gravellona, mentre i turisti che devono andare verso il nord Europa sono dirottati sull'autostrada Como Chiasso.

Strade interrotte a Migiandone, frazione di Ornavasso, Pieve Vergonte e Pallanzeno, tutte a causa dell'esondazione del fiume Toce. Chiusa anche la statale 659 a Formazza, all'altezza di Valdo a causa di una frana caduta qualche anno fa che si è ancora mossa. Intanto in diversi paesi dell'Ossola sono stati ripristinati i collegamenti telefonici, la rete Internet e l'energia elettrica, interrotte da stanotte.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-25 12:09:03 | 91.208.130.85