ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE / ITALIA
1 min
Sciopero in Italia, limitazioni per i Tilo
Il servizio ferroviario su territorio svizzero non subirà ripercussioni
LOCARNO
47 min
Scherrer parla di pace con l’Ambasciatrice del Perù
Il Sindaco ha accolto nella Sala delle cerimonie a Palazzo Marcacci la Signora Ana Rosa Valdivieso Santa María: «Una preziosa occasione di interscambio»
FOTO
CASLANO
1 ora
Scooterista a terra al passaggio a livello
L'incidente è avvenuto questa mattina sulla strada Cantonale
BELLINZONA
1 ora
Acqua nuovamente potabile a Moleno e Preonzo
L’Azienda Multiservizi Bellinzona invita a far scorrere l'acqua in tutti i rubinetti per cinque minuti prima di utilizzarla
TICINO / VENEZUELA
1 ora
Un prete rivoluzionario, da Curio al Venezuela
Don Angelo Treccani fa il missionario in un paese allo sbando: serve più di mille pasti al giorno ai bisognosi, grazie alla generosità ticinese
CADENAZZO
1 ora
A Cadenazzo un servizio postale fresco come il pane
A pochi passi dall’attuale filiale, la clientela potrà disporre di tutte le principali prestazioni postali per quanto concerne lettere e pacchi
VIDEO
CANTONE
3 ore
L’amianto che dorme nelle case: «Prima di svegliarlo fate una perizia»
Il materiale è tornato d’attualità, ma i più ignorano le potenziali “bombe” che si trovano nelle abitazioni costruite prima del 1991. L’esperto: «Il Ticino, purtroppo, è fanalino di coda in materia».
FOTO
BELLINZONA
4 ore
Col furgoncino vola nel riale
Sul posto Polizia e Pompieri, oltre alla Scientifica. Non sono note le condizioni del conducente
CANTONE
15 ore
In bici al lavoro: «Un pieno di benzina adesso mi dura 4 mesi»
La proposta di Patrizia, che ha abbandonato l’auto per abbracciare il “bike to work”: «Sarebbe bello promuovere degli incentivi al chilometro». L'esperto: «Non dimentichiamoci della sicurezza»
LUGANO
16 ore
«Le Iene si sono introdotte in quel salone in modo vergognoso»
Un testimone racconta l'episodio verificatosi nella serata di giovedì da parte degli inviati di Italia 1. Tra scorrettezza e violazioni della privacy a gogo 
CANTONE / SVIZZERA
17 ore
Sostegno a Carobbio, «senza disperdere voti»
Il PS ringrazia Greta Gysin che con la sua rinuncia concretizza l’appoggio unitario alla candidatura
CANTONE
17 ore
PS, Verdi e Mps pronti al referendum contro il credito per Lugano Airport
I partiti contrari al credito cantonale deciso dalla maggioranza della Commissione della gestione e delle finanze del Gran Consiglio
CANTONE
17 ore
Airolo-Pesciüm, cala il sipario su un'ottima stagione estiva
La vendità delle stagionale "3in1" ha fatto segnare un incremento del 73% rispetto al 2018
LUGANO
18 ore
L'Ambasciatrice del Perù in visita a Palazzo Civico
Il Sindaco di Lugano Marco Borradori ha accolto oggi Ana Rosa Valdivieso Santa Maria
TORRICELLA-TAVERNE
18 ore
Una serata da ricordare per i neo-diciottenni del comune
Il Municipio di Torricella-Taverne ha festeggiato giovedì scorso i giovani nati nel 2001
CANTONE
09.10.2019 - 17:480

Postriboli, calo di clienti italiani a causa del telefono "traditore"

Solo nei bordelli sul confine i telefoni dei clienti restano legati all'operatore italiano. Altrove scatta il roaming e il messaggio in tedesco che rivela la "fuga" all'estero

LUGANO - I postriboli ticinesi starebbero soffrendo un calo della clientela italiana. Il motivo? Secondo un servizio andato in onda su "Striscia la Notizia" a spaventare i frontalieri del sesso sarebbe la possibilità di essere scoperti.

Come? «Il cliente italiano che vuole stare sicuro e non avere problemi si ferma a Chiasso, quindi abbiamo avuto un lieve calo di clienti», spiega Michel Da Ros, del BamBoo Club di Lugano (ex Corona).  

In quel di Chiasso, infatti, si riesce a rimanere agganciati alla rete italiana. Spostandosi oltre, invece, parte il roaming e se il telefono è staccato, il chiamante scopre subito che la persona che si cerca di contattare è all'estero (parte il messaggio automatico ed è... in tedesco).

A trarne vantaggio sono i bordelli sul confine. Qui gli affari non sembrano andare male come ammette Stefano Taroni, manager del Maxim di Chiasso: «Il 90% della nostra clientela è italiana. Quindi sì, il fatto di essere vicini al confine aiuta. Il telefono prende gli operatori italiani, quindi nessuno ti becca».

Non è un caso, quindi, che alcuni postriboli (ad esempio il Calypso 2 di Ponte Cremenaga) stiano proprio pubblicizzando il vantaggio di offrire l'aggancio alla rete italiana ai propri clienti. Che sembrano gradire.

 

Commenti
 
Maxy70 1 sett fa su tio
Se é per quello, anche su google maps, selezionando "cronologia" sono memorizzati tutti i movimenti con tanto di coordinate. O puttanieri, la tardona vi può scoprire anche così. Come si sta bene da single!
dan007 1 sett fa su tio
nel 2109 chi paga per fare sesso e un coglione e facilissimo farlo gratis con persone con cui avere un minimo di feeling ci sono siti anche per sposati
curzio 1 sett fa su tio
@dan007 Parli per esperienza personale o per sentito dire? :p
chiodone50 1 sett fa su tio
io ho già visto arrivare clienti in taxi e senza telefono
Fran 1 sett fa su tio
State facendo pubblicita agli postriboli in zona confine. Spudorata pubblicità! Ma per piacere,,,, vi pagano? Si direbbe ??????????!
Verbania 1 sett fa su tio
Che sciocchezze
Lena Salitto 1 sett fa su fb
Interessante la promozione della prostituzione
Alessandro Milani 1 sett fa su fb
Trombeur......
miba 1 sett fa su tio
Io proverei a mettere il preservativo anche sul cellulare, chissà che magari non funzioni......:):):):)
comp61 1 sett fa su tio
Una delle pochissime maniere per far lasciare qualche soldo sul territorio ai frontalieri
albertolupo 1 sett fa su tio
@comp61 Dubito che i clienti siano quelli che prendono 2'500 fr. al mese e devono lasciare un decimo della paga per un colpetto...
Nilo221 1 sett fa su tio
Il Ticino è un bordello a cielo aperto
Andreas 1 sett fa su tio
Basta spegnere il cellulare PRIMA di passare il confine e cambiare operatore.
albertolupo 1 sett fa su tio
@Andreas Il fatto e che PRIMA ANCORA occorre avere il cervello acceso ;-)
GI 1 sett fa su tio
girare senza il cellulare no ??
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 11:07:52 | 91.208.130.89