Cerca e trova immobili
Il Grotto Sala inghiottito dal maltempo: «Non esiste più»

LOSTALLO (GR)Il Grotto Sala inghiottito dal maltempo: «Non esiste più»

24.06.24 - 17:45
Il racconto del proprietario Roby Giudicetti: «È stato mio figlio ad avvisarmi. Ho perso l'attività, ma ho comunque la vita salva».
Davide Giordano tio/20min
Il Grotto Sala inghiottito dal maltempo: «Non esiste più»
Il racconto del proprietario Roby Giudicetti: «È stato mio figlio ad avvisarmi. Ho perso l'attività, ma ho comunque la vita salva».

LOSTALLO (GR) - Grotti di Lostallo in ginocchio dopo il maltempo dello scorso weekend. E ce n'è uno che praticamente proprio non esiste più. È il Grotto Sala diretto da Roby Giudicetti. Il gerente nella mattinata di oggi, lunedì, si è presentato presso l'Ufficio tecnico comunale per annunciare i suoi danni ai periti assicurativi. Tio.ch l'ha incontrato.

«Per fortuna eravamo chiusi» – «È così – conferma Giudicetti –. Il mio grotto non c'è più. Sono stato a vedere i danni e mi piange il cuore. È tutto pieno di detriti all'interno. Mentre quello che c'era all'esterno, posteggi e campo da bocce compresi, è sparito. Per fortuna che venerdì sera l'attività era chiusa proprio a causa della pioggia e almeno non ci sono stati feriti o addirittura morti».

«All'inizio non mi sono accorto di nulla» – Al momento dell'inondazione Giudicetti si trovava a casa. «Abito proprio sotto la chiesa, nell'ultima casa del paese. E in un primo momento non mi sono accorto di niente. È stato mio figlio ad avvisarmi. Poi ho guardato dalla finestra e ho visto tutto il casino che c'era».

L'importanza di relativizzare – Roby Giudicetti è turbato, ma riesce a relativizzare. «Certo che provo qualcosa di doloroso nel vedere il mio grotto distrutto. Quando sono venuto a sapere che nella frazione di Sorte mancavano delle persone, mi sono detto che certamente il mio danno era grave ma sono comunque riuscito a salvare la mia vita. Non solo: anche i miei famigliari stanno bene. E questo conta più di tutto il resto».

Il pensiero altrove – Il gerente del Grotto Sala riprende: «Ora annuncerò i miei danni e mi diranno cosa devo fare. In queste ore le ruspe cominceranno a muoversi. Al di là degli aspetti personali, il mio pensiero va a chi è stato colpito dalla perdita di una persona cara. Io sono profondamente legato a Lostallo e alla Mesolcina, stiamo vivendo una situazione tragica».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE