Cerca e trova immobili

STABIO«Più che di lusso, saranno edifici a prezzi in linea con il mercato»

01.02.24 - 20:33
Le precisazioni in merito allo Stabio Garden Living, il progetto che riqualificherà l'area ex Rapelli
Archivio Ti Press
«Più che di lusso, saranno edifici a prezzi in linea con il mercato»
Le precisazioni in merito allo Stabio Garden Living, il progetto che riqualificherà l'area ex Rapelli

STABIO - Più che al lusso, «la nostra filosofia progettuale punta all’efficienza energetica, all’architettura sostenibile, all’attenzione ai dettagli e al benessere abitativo». Descrive così Alessandra Travelli, responsabile Real Estate del gruppo A++, lo Stabio Garden Living i cui lavori di realizzazione inizieranno il prossimo marzo.

Il progetto di cui sono promotori, prevede la costruzione di 14 edifici, con 180 nuovi appartamenti nell’area ex Rapelli. «Si tratta della riqualificazione di una superficie rimasta ferma per tanti anni - spiega -.  Il gruppo svizzero A++, in partnership con Keturah, ha acquisito l'area lo scorso dicembre e i lavori dureranno tre anni».

Secondo i piani, noti da un po’ di tempo a questa parte, sorgerà un «quartiere studiato per creare benessere abitativo mediante una progettazione che mette l’uomo al centro e che promuove la sostenibilità ambientale, anche attraverso le certificazioni Minergie. Sono stati pensati degli spazi comuni, con delle aree verdi e piazze integrate per consentire alle persone di sfruttare gli spazi esterni. Nonché alcuni servizi a disposizione della comunità».

Travelli ci tiene poi a sottolineare che «è vero, le origini del brand Keturah sono dubaine, ma ormai ha sede in Svizzera da diverso tempo». Così come A++, attiva da circa dieci anni in Ticino, ma anche a Zurigo e Uri.

«A++ e KETURAH condividono gli stessi principi della sostenibilità e del benessere abitativo, in progetti nazionali e internazionali»: ecco perché la partnership per la realizzazione dello Stabio Garden Living.

Viene rivelato poi il perché proprio a Stabio: «Innanzitutto perché aveva a disposizione una grande area, con un sedime di ventimila metri quadri, improbabile da trovare a Lugano, per esempio». Una tale superficie permette infatti «di creare non la solita palazzina, bensì un concetto abitativo. Stabio - prosegue Travelli - è anche un punto strategico, in quanto baricentrico rispetto a Lugano, Como, Varese. Il sedime dista pochi metri dalla stazione ferroviaria, da cui si raggiunge direttamente anche l’ aeroporto di Malpensa». Non solo. «Negli ultimi anni, la comunità si sta rinnovando e il Municipio punta a renderla sempre più attrattiva». 

Insomma, i punti a favore erano molti: «Prima di acquistare abbiamo fatto degli studi di fattibilità, da cui sono emersi soprattutto fattori positivi allo sviluppo di tutto il territorio del Mendrisiotto. Per gli aspetti negativi speriamo di riuscire a dare un contributo al miglioramento tramite il nostro progetto».

Dulcis in fundo la domanda che si pongono un po’ tutti: a quanto saranno venduti questi appartamenti? «I prezzi sono assolutamente in linea con il mercato - dichiara Travelli -. Prima di iniziare con il progetto, abbiamo fatto fare anche degli studi di settore da dei professionisti che si sono basati sui prezzi di vendita attualmente presenti. In poche parole: non stiamo sparando alto».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

MomoDoc 2 mesi fa su tio
Veramente è difficile capire le critiche gratuite a chi, dopo decenni di incuria, ha deciso di realizzare qualcosa in un'area che sembra la striscia di Gaza: Inconprensibile.

vulpus 2 mesi fa su tio
Diventa difficile capire quale possa essere l'attrattività, se non per persone che già risiedono in zona e vogliano cambiare casa. Un mostro da 180 appartamenti vuol dire potenzialmente un aumento della popolazione di oltre il 10 %. Chissà se la politica è cosciente di quali modifiche possa apportare questo sviluppo, in servizi, scuole, negozi, viabilità , servizi sociali ecc ecc. Stabio si trova su una direttrice internazionale, difficile da raggiungere in diversi momenti della giornata.Ci sono tante industrie nella zona, ma prevalentemente orientate ad una manodopera frontaliera. E da queste strade vi è già evidentemente uno dei traffici più elevati di chi entra in Svizzera per lavoro.

F/A-19 2 mesi fa su tio
Risposta a vulpus
Il comune poteva acquistare, progettare un nuovo quartiere, inserire spazi a favore della gente, lottizzate e vendere le parcelle addirittura cambiando gli indici pianificatori e raddoppiando il valore.

rosi 2 mesi fa su tio
il traffico automobilistico aumenterà, in quelle zone non é già un grosso problema? Come verrà affrontato?

F/A-19 2 mesi fa su tio
Risposta a rosi
Quando ci sono di mezzo 180 famiglie che generano reddito il problema traffico è un optional, tutto normale insomma. La famosa legge dei due pesi e due misure.

andrea28 2 mesi fa su tio
Il fatto é che li presentano sempre come "alto standing" ma poi di alto c'è la forma e il prezzo, meno la qualità, con difetti che poi l'acquirente non riesce mai a farsi riparare o risarcire, col benestare di leggi e legislatori.

Frakkia 2 mesi fa su tio
con il mercato del lusso sempre

F/A-19 2 mesi fa su tio
Detto in altre parole devono investire dei soldi che vengono da paesi dove si evadono le tasse e si viene a sconvolgere un tranquillo paesello Ticinese che alla faccia di tutti gli studi sull’impatto ambientale o sulla generazione di traffico data da almeno 300 auto in più nemmeno se ne parla.

Chip&Chop 2 mesi fa su tio
Dopo questa

RV50 2 mesi fa su tio
Vedremo il seguito ? in tanto un'area che sarebbe potuto essere a disposizione del comune e della popolazione é in mano a "privati" e certamente non l'anno acquistata per fare beneficenza .... quando tutto sarà terminato si vedranno i vantaggi per la popolazione locale

Slides83 2 mesi fa su tio
Risposta a RV50
Si perché li metti te come privato cittadino i soldi per comprare più di 20000 metri di terreno edificabile? Poco poco già solo il terreno saranno 16mio e poi? Prato?

RV50 2 mesi fa su tio
Risposta a Slides83
Slides83 io ho espresso il mio pensiero , certo un cittadino privato dovrebbe avere un bel po di soldi, ma un comune industrializzato come Stabio avrebbe potuto farci un pensierino , vedremo poi come dicevo a lavori finiti chi ne beneficerà

8Paola3 2 mesi fa su tio
Siii? Il mercato di Dubai!?! O peogettano appartamenti a vendita di lusso ma con materiale di seconda qualità?! Qualche domandina gliela farei…

Rosso Blu 2 mesi fa su tio
Ora fanno marcia indietro visto che di certo non troveranno il tappeto rosso. Puzza la cosa

Blobloblo 2 mesi fa su tio
Ok, ma quale mercato??? 😂😂😂
NOTIZIE PIÙ LETTE