Cerca e trova immobili
«In migliaia in piazza contro i tagli»

CANTONE«In migliaia in piazza contro i tagli»

22.11.23 - 18:33
Nel mirino della protesta ci sono le misure di risparmio contenute nel preventivo 2024.
Ti-Press
«In migliaia in piazza contro i tagli»
Nel mirino della protesta ci sono le misure di risparmio contenute nel preventivo 2024.

BELLINZONA - «Basta!». È la parola d’ordine scelta da VPOD, OCST e SIT per chiamare a raccolta i lavoratori del settore pubblico e parapubblico. E in migliaia («quasi seimila» ndr), stando agli organizzatori, sono scesi in strada a Bellinzona «per le pensioni e contro i tagli salariali». Il corteo, partito dalla stazione, si è man mano ingrossato ed è approdato poi a piazza Governo. 

«Di questi tempi - commenta il segretario cantonale del VPOD Raoul Ghisletta - essere riusciti a mettere a punto una bella mobilitazione unitaria è un risultato importante. Speriamo che questo segnale lanciato dalla manifestazione sia ascoltato». Nel mirino della protesta, in particolare, le misure di risparmio annunciate dall’esecutivo nel preventivo 2024 (che non sarà discusso dal Parlamento a dicembre, ma slitterà al prossimo anno). Per gli organizzatori, «i tagli salariali previsti per il prossimo anno diminuiranno fino al 3% il potere d’acquisto di impiegati cantonali, docenti cantonali e comunali e funzionari di polizia». In particolare «subiranno il mancato carovita, la riduzione salariale del 2% (“contributo di solidarietà”) oltre la quota salariale di 60’000 franchi».

Per VPOD, OCST e SIT, la stangata «colpirà anche gli enti sussidiati dello Stato: ospedali, cliniche, enti socio sanitari, socio educativi e il settore universitario. In particolare il mancato carovita diminuirà fino al 2% il potere d’acquisto nel 2024». E «nel 2025 lo scenario si ripeterà» Si sono avvicendate le testimonianze portate dai dipendenti dei comparti maggiormente colpiti. Hanno concluso la manifestazione gli interventi di Giangiorgio Gargantini (segretario regionale Unia), Giulia Petralli (sindacalista Vpod), Mattia Bosco (segretario cantonale dei SIT) e Xavier Daniel (vicesegretario cantonale dell'Ocst).

La protesta è forte e diffusa anche nel mondo scolastico. Nei giorni scorsi, sono arrivate varie prese di posizioni critiche di diversi collegi docenti (per esempio Locarno, Lugano e Bellinzona). Il prossimo passo è previsto l’11 dicembre con l’assemblea organizzata a Bellinzona presso l’aula magna della SCC: in quella data si deciderà come organizzare gli scioperi e le mobilitazioni dei vari comparti, oltre a valutare eventuali azioni sul piano politico. «Faremo una riflessione su come continuare - aggiunge Ghisletta - ci sono varie ipotesi sul tavolo».

 

COMMENTI
 

Mac67 3 mesi fa su tio
Il Ticino o meglio la Repubblica e cantone ticino Viola le leggi federali con la convivenza dei finti sindacati che eseguano solo ordini,fingendo di essere ostili quando sono conniventi. esempio : strategia pubblica il 23.09./023 informare il più possibile i disoccupati dei loro diritti, che costituiscono risparmi, possibilità di chiudere casi ergo risparmi! questo vale per tutti i cantoni eccetto Ticino dove la strategia è non informare - circolare mostrata ma non stampata ( per generare più costi e chiudere misure e creare progetti inefficienti ) ... e mi chiedo ... chi ha partecipato al progetto ho è un idiots,cosa che non penso o persegue una strategia diversa: creare misure cantonali con margini di guadagno superiori ai contributi (80%confederazione 20 % ticino, ma se crei costi maggiori "fai la cresta" non paghi il 20%e ottieni utili ! facendo finta . solo 2 pot rispettano l'art 59 LADI quelli che superano 5 mio e sono gestiti dalla seco con ispezioni. Gli altri < 5 mio delegati ad UMA che costa 13 mio e impartisce direttive a URC e POT per ottenere utili, malgrado i danni che costa. puntano a utili per il Cantone a discapito di tutti. Ho tutte le prove e prevedo , purtroppo come svizzero di andarmene . se vedi quanto la tua "repubblica " sia totalmente scorretta, crudele con chi è in difficoltà e gestita da "famiglie" al di là delle competenze ma solo per "amicizie" che creano enormi danni. essere consapevole di questa situazione e delle "storture" disgusta una persona che purtroppo capisce ! ( cit. Andreotti .... il potere logora chi non lo ha ...aggiungerei se capisci !

tschädere 3 mesi fa su tio
tagliate tutte le diete a tutti i politici alle orsoline e ci saranno abastanza soldi per gli scioperanti.

Bubo 3 mesi fa su tio
Il contributo di solidarietà di fatto è un balzello, una tassa a carico di una sola categoria di cittadini.

Tirasass 3 mesi fa su tio
La piazza... non l'ampiezza... sorry

Tirasass 3 mesi fa su tio
E poi basta con criticare che va in piazza. Siamo in una democrazia o volete andare verso il Cile di Pinochet, tutti zitti e controllati, giù a 90 ad accettare tutto? L'ampiezza è la vita di un paese. Piazze vuote = paese cerebralmente ed emotivamente morto

Paolin’ 3 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Purtroppo, il Ticino è zeppo di gente che sognerebbe i decreti fascistissimi.

teamsabotage 3 mesi fa su tio
Vorrei ricordare ai signori dipendenti statali che hanno scatti salariali annui garantiti che nel privato NON esistono e pertanto la stragrande maggioranza di loro nel 2024 guadagnerà di più rispetto ad oggi...... non so quanti altri possano dire altrimenti e nessuno sfila in piazza per questo.

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a teamsabotage
Quindi la soluzione sarebbe far star peggio chi ha uno stipendio decoroso invece di alzare quello di chi guadagna poco? bel modo di ragionare...datti da afre e manifesta per i tuoi diritti! Mi permetto anche di far notare che, nel privato, chi ha lo stesso titolo di un docente, guadagna parecchio di più. Io personalmente prendo parecchio di più e lavoro 4-5 ore al giorno. L'insegnante non lo farei mai perché, non ho pazienza, non sono psicologo, e non potrei aver a che fare tutto il giorno con genitori incapaci e studenti svogliati ai quali direi "non fa per te, vai a zappare". Devo però il mio benessere ai docenti che ho avuto e li stimo e li rispetto. Così come stimo chi manda avanti il Cantone senza farmelo pesare. Se invece voi geni siete convinti che chi accetterà una paga inferiore e meno tutele lavorerà meglio di chi c'è ora...buona fortuna!

Tirasass 3 mesi fa su tio
Risposta a teamsabotage
Vorrei informarti che non è vero, ma che è generalmente così. Nel mio settore ho visto far dimissionare due persone non più idonee. Ogni anno ci sono 2 obbiettivi nuovi da raggiungere e vieni valutato su questo. I dipendenti però non hanno la possibilità di fare lo stesso con i propri capi! La scala salariale è stata modificata 4 anni fa su spinta udc/lega, accettata anche dai sindacati e altri partiti. È stata peggiorata in entrata x i giovani, fare gli scatti ci vogliono 24 anni (se non te li bloccano come già successo in 3-4 occasioni), le donne che hanno figli e interrompono per un po' sono penalizzate. Una scala salariale peggiore che è arrivata da destra. Contiamo? Certo! Perché tu non costi al tuo datore? Certo, ma gli fai fare guadagni. Lo Stato non fa guadagni, non è quello il compito, che è invece di offrire un servizio pubblico che vogliamo di qualità. I salari più alti corrispondono a relativo curriculum adeguati al compito. Intanto lo Stato ha riconosciuto che gli infermieri prendono troppo poco rispetto al compito, ma non vuole fare l 'adeguamento. Ma siamo in Svizzera o cosa? Sì siamo in Svizzera e ricorda che i buchi nel bilancio di oggi hanno cause più indietro, come gli eterni sgravi alla solita casta di notabili e ricchi del Cantone

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Hai perfettamente ragione! Senza contare che con la nuova scala un docente che prima era in 31 su 39 (più di 3/4) ora è in 9 su 20 (meno della metà). Stipendi uguali spalmati su 24 anni per tutti, tranne le classi dalla 14 in su. L'ultima classe (fate voi un confronto tra vecchia e nuova è l'ultimo quadratino in basso a dx) con la nuova scala ha visto un aumento di 60-70mila fr. l'anno!!! Chi sono questi? Che funzioni hanno? E' ovvio che Lega e UDC hanno messo a posto i loro funzionari con qualche anno d'anticipo sapendo che poi avrebbero tagliato a più non posso...ma tanto li voteranno anche al prossimo giro. Basta dirgli "basta stranieri, basta frontalieri, prima i nostri ecc ecc" che si fanno mettere 4 supposte al giorno e sorridono pure. Spero diventi sempre più chiaro perché negli Stati Uniti si è voluto affossare la scuola pubblica. Per non correre il rischio di svegliare le coscienze dei cittadini

Ri-educa 3 mesi fa su tio
Forse avete dimenticato che il vostro "datore di lavoro" sono tutti i cittadini (e anche voi) che pagano le tasse. Se sbaglio correggetemi, vi leggerò volentieri e sono pronta ad imparare ciò che non so.

Paolin’ 3 mesi fa su tio
Risposta a Ri-educa
Non credo proprio. Tuttalpiù i finanziatori parziali. Ma lo siamo pure di imprese private (dalle cliniche private e i loro inciuci con il settore pubblico, alla Posta, alle FFS, fino all’ultima impresa privata che si è vinta un appalto per rifare una strada o per riparare i tetti degli uffici governativi dopo una forte grandinata.

ajeje 3 mesi fa su tio
Bravi, fatevi sentire.

vulpus 3 mesi fa su tio
Hanno ragione a protestare e dovrebbero avere la solidarietà di tutti. Purtroppo stiamo assistendo a una guerra tra il governo contro il gran consiglio e i cittadini che hanno accettato il famoso decreto. Il governo con la sua azione non sta tentando di rientrare dalle folli spese che negli ultimi anni stà facendo, ma solo creare forti preoccupazioni e disagi ai più esposti per ricattare chi dovrebbe modificare il famoso editto. La soluzione potrebbe stre in 2 passi. Il più immediato e semplice. fare una revisione completa della spesa del cantone , per eliminare i notevoli sprechi. Il secondo i consiglieri di stato devono smetteral di gestire i dipartimenti come i propri feudi.Devono cambiare dipartimento a intervalli regolari, ciò che impedirebbe queste gestioni individuali di progetti, spese e lavori sovente superflui

tschädere 3 mesi fa su tio
e noi che lavoriamo min.9 h con qualsiasi tempo con stipendi neanche la meta dei vostri possiamo anche protestare.andate a lavorare altrove che vi troverete bene in quanto il disastro nella vostra cassa pensioni e fatto a mano da vostri colleghi.

PanDan 3 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
e noi la dovremmo sanare...ma anche NO!

Livio 3 mesi fa su tio
Non capisco perché non cercano un posto di lavoro nel privato si guadagna di più lavorando di meno

#JenaPlinsky 3 mesi fa su tio
Purtroppo si pagano gli errori degli anni passati… vacche grasse… per le ferrovie è successa la stessa cosa e adesso le cose vanno bene… Ma poi che i dipendenti cantonali, in primis i maestri, si mettano a manifestare fa ridere, cominciate a lavorare 11 mesi su 12 come gli altri…

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a #JenaPlinsky
JenaPlinsky: le FFS vanno talmente bene che hanno un incidente o un guasto un giorno si e uno sì... Galleria del Gottardo chiusa per mesi, un macchinista che salta dalla locomotiva in corsa perché i freni non fnzionano... Forse troppi risparmi nella manutenzione?

GCR 3 mesi fa su tio
Risposta a #JenaPlinsky
Guarda che i docenti sono gli unici ad avere diverse settimane "di vacanza", i dipendenti cantonali ne hanno 4 o 5 a dipendenza ...

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a #JenaPlinsky
Mentre invece è giusto pagare una ditta 600 fr. per 3 ore di giardinaggio, suddivisi 25fr. all'ora al giardiniere, 18 fr. all'apprendista e il resto al datore di lavoro che campa da 3 generazioni senza alzare il sedere dal divano...e ti hanno solo tagliato l'erba! Ma cercate di portare rispetto per tutte le categorie lavorative senza invidie e se proprio non vi sta bene quanto guadagnate alzate la testa e fatevi sentire. Non siate contenti perché cercano di farla abbassare ad altri lavoratori. Che tristezza, poi magari vi sta bene pagare 200 volte il suo costo unitario un Natel...

Paolin’ 3 mesi fa su tio
Risposta a #JenaPlinsky
Ma poi, c’è un po’ di confusione. Non è che i dipendenti statali siano tutti maestri, eh… e poi anche i maestri (almeno ufficialmente) il tempo che non passano tra i banchi lo usano per preparare le lezioni. Ma anche questo è un altro dibattito.

TheQueen 3 mesi fa su tio
Un mio commento, che parla del “posto fisso ticinese” alla Checco Zalone e della perequazione che ci fa assomigliare proprio ad una regione del sud italia, viene sistematicamente cancellato dalla redazione Tio. Qualche polvere bagnata signori?

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
TheQueen: quali osservazioni hai sulla perequazione finanziaria? Il Canton Berna riceve 1 miliardo, il Canton Grigioni 200 milioni e il Ticino 90 milioni

TheQueen 3 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
In rapporto alla grandezza del cantone il TI riceve molto! Parlo dei continui ammiccamenti all’italia ed alla gestione del loro paese, come se da noi fossimo meglio…

Olly 3 mesi fa su tio
molte persone hanno un'idea degli impiegati cantonali distorta dalla realtà, continuate pure a fare la guerra e guerra riceverete! è una semplice legge dell'universo.

Koblet69 3 mesi fa su tio
Risposta a Olly
Scusa nn siamo in Russia o in Cina

Y2KBug 3 mesi fa su tio
Titolo sensazionalistico 🤣🤣Quasi 6000 in piazza? 🤣🤣🤣 ima mi faccia il piacere….

Tirasass 3 mesi fa su tio
Risposta a Y2KBug
C'eri? No già. Io sì e la piazza era strapiena, davanti al governo e anche dietro la foca. Fa cito sa ta set nagot

Y2KBug 3 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Domanda e risposta self made…= provocazione inutile 😱

May 4 3 mesi fa su tio
Il problema sono le pensioni d'oro che ora non riusciamo più a mantenere, e tutti stanno pagando questi errori, lavoratori cantonali in primis. L'errore è stato fatto nel passato, continuando a rimandare gli sfortunati nuovi lavoratori, che non c'entrano niente, avranno stipendi bloccati o tagliati. È giusto? Non credo.

Blobloblo 3 mesi fa su tio
Migliaia????? Gli ho visti, e forse direi qualche centinaia a dir tanto…

Noel 3 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Mai viste cosi tante persone, sarà arrivato/a tardi...

Koblet69 3 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Si infatti in tv si é visto molto bene, ben lontani dai 6000 annunciati

TheQueen 3 mesi fa su tio
Risposta a Koblet69
Appena si toccano i “posti fissi” si mobilitano tutti…e poi parliamo male degli italiani 😂

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a Koblet69
Koblet69: in televisione il cronista ha specificato che al momento del servizio la gente se ne stava andando, ma chi era presente è stato unanime nel dichiarare la presenza di migliaia di persone.

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
TheQueen: posti fissi? infermieri, educatori, assistenti sociali, insegnanti... Tutti lavori che soffrono di carenza di personale. Presentati domani che, se hai le qualifiche, ti assumono.

Gentlemen 3 mesi fa su tio
Proteste ingiustificate e strumentalizzate !!! Bisogna rivedere i compiti dello Stato e tagliare i servizi che non servono, creati ad arte dal clientelismo partitico. I soldi dello Stato sono i nostri che paghiamo con le nostre tasse. Bisogna aiutare chi ha bisogno e merita e non dare neanche un ghello a chi non merita ed è un lazzarone. Bisogna dir di no alla sinistra quando si inventa problemi che non esistono, per poi creare strutture che dissanguano le risorse pubbliche. Un piccolo esempio: tutti noi circoliamo sulle strade e vediamo sui cantieri un'infinità di agenti di sicurezza privati che nella maggior parte dei casi sono inoperosi. Questi servizi costano ! e li paghiamo tutti noi, così come pure quella marea di poliziotti in occasione di eventi sportivi che vengono impiegati per l'ordine pubblico. Sarebbe sufficiente avere delle leggi che in caso di tumulti consentirebbero di comminare anni di galera a chi commette questi reati. Il problema così si risolverebbe da solo.

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a Gentlemen
Gentlemen: polizia, ordine pubblico e manutenzione delle strade non sono chiesti dalla sinistra. Negli ultimi anni il dipartimento di Gobbi è quello che ha aumentato maggiormente gli effettivi e la spesa, la spesa per il sociale, in particolare quella in favore dei giovani e dell'handicap non è aumentata ed è quella che dovrebbe subire il taglio più consistente (11 milioni).

Paolin’ 3 mesi fa su tio
Risposta a Gentlemen
L’unico esempio di sprechi commessi dalla sinistra lo fai parlando di ordine pubblico? Cioè, quello voluto dal Norman? E cosa c’entra la sinistra?

OrsoTI 3 mesi fa su tio
Diciamo che togliere sussidi a ospedali e cliniche è doveroso. Adesso abbassiamo le tariffe mediche, ospedaliere, ecc

Kelt 3 mesi fa su tio
É una protesta sacrosanta. Chi é stato aizzato da alcuni partiti non vedo ad un palmo dal naso. Tagliano servizi per voi/noi cittadini (che poi pagherete salati) e contemporaneamente presentano agevolazioni fiscali per aziende (molte non svizzere) e indipendenti. É una guerra tra cittadini e la politica festeggia la vostra dabbenaggine. Vi hanno già tagliato: scuole, ospedali, istituti speciali, case anziani, sportelli posta, collegamenti treni e bus. Tagliano stipendi di infermieri, poliziotti, docenti ed educatori. E ancora siete lì ad invidiare agli altri anche il mal di denti. Ma pensate che chi verrà dopo, accettando stipendi più bassi e turni più massacranti sarà più bravo e più preparato di chi c'è oggi? Fatevi il segno della croce e pregate ma lo avete scelto voi...

Blobloblo 3 mesi fa su tio
Andate a manifestare per chi veramente non arriva a fine mese, o per chi lavora sotto agenzia che ha praticamente tutti i diritti annullati!! Non per questi privilegiati che lavorano 27 ore alla settimana con stipendi come se ne lavorassero 80!!! Andate a lavorare!!! Ma veramente però!!! Con gli stipendi da fame che hanno gli altri, poi ne riparliamo

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Chissà che studente frustato eri...Un docente guadagna come un pittore indipendente. Inizia a circa 5'000 e finisce a 8'500 dopo 30 anni di carriera. Conosco giardinieri che guadagnano di più. Se vuoi mandiamo loro ad insegnare matematica ai tuoi figli. Non c'è cura per l'effetto Dunning-Krueger....

Koblet69 3 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Concordo

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
Refuso: frustrato ovviamente.

Noel 3 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
peccato che sono stipendi basati suli contratti al 100%, oggi cosa rara. Di conseguenza i salari sono più bassi. Meglio 6 braccia al costo di 2... !

Blobloblo 3 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
5000 e 8500 ti sembrano pochi??? Non sono stato per niente uno studente frustrato, anzi!!! Sono un adulto che vede come vanno le cose!!! Se secondo te gli stipendi da 5000 o 8500 ti sembrano pochi, sei uno sicuramente che ha sempre avuto i piedi ben al caldo, magari pure figlio di papà, che gli stipendi reali in Ticino non sa neanche cosa sono… Puoi raccontarne quante ne vuoi, vai tranquillo!!!

Blobloblo 3 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
Ah , scusa, tra l’altro… a 28 ore a settimana!!!

WhatwrongCH 3 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
Con 3 mesi di vacanza e l’80% del salario in pensione?

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
X Wrong (in nomen Omen). I giorni di vacanza in più di un normale contratto sono 26, compensati dalle presenze serali in se ine di consigli, colloqui, preparazione di lezioni, riunioni e altro. In pensione con l'80% non va nessuno. Un docente forse arriva al 60%. Oltretutto tutti contributo versati. Io non capisco perché le persone debbano parlare senza sapere affatto di che parlano. Ma, siete militanti pagati o mamma e papà non vi hanno insegnato che non si dicono le bugie? É ingenuità? Faccio davvero fatica...eppure permettete tutti che un dottore vi fatturi il doppio del tempo della visita o che io possa intestare i miei appartamenti ad una società, rasando il bilancio a mio beneficio e pagando due cocomeri e un peperone in tasse. Non siete stufi di essere tosati? Ma tanto vi va bene così e vi fa rabbia chi trova il coraggio di protestare.

Tirasass 3 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Correggo. Io ne faccio 42...

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Blobloblo: scusa, hanno anche una laurea e un master...

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Premesso che in ogni sua frase emerge che non sa affatto di che parla. Comunque, non vorrei aggiungere altra frustrazione ma sono figlio di operai e la cosa divertente é che non faccio il docente. Ho quasi 60 anni, ho studiato e tanto e faccio il consulente. Lavoro ormai 4 ore al giorno e passo abbondantemente quelle cifre. É troppo? forse. So solo che devo ringraziare i docenti che ho avuto. Eppure, pur essendo benestante (nel corso della vita ho anche acquistato alcuni appartamenti) continuo a ricevere regali non richiesti da Lega e UDC...ultimo in discussione abolire il valore locativo. Ennesimo regalino che non mi serve in un momento difficile per tutti. P.S. É molto triste una società che invece di lottare compatta per migliorare la situazione di tutti vita e spera che peggiori quella degli altri...

Super Mario 3 mesi fa su tio
Risposta a Blobloblo
Sicuramente sarai uno di quelli che usufruisce di altri servizi quali disoccupazione oppure AI per parlare così! Con un rigore negativo e disprezzo al tuo cantone. Prova quindi a vivere la tua vita senza usufruire del servizio cantonale… non chiamare la polizia, non mandare i figli a scuola e specialmente continua a lamentarti pretendendo una vita migliore contando che quella degli altri peggiori al livello della tua.

Blobloblo 3 mesi fa su tio
Risposta a Noel
Ah, quindi vorresti lavorare a meno del 100% e magari guadagnare il 120%???

PanDan 3 mesi fa su tio
toccatemi tutto ma non "il" ... il tutto converge sulle pensioni, non sono riusciti prima, ora ci riproviamo da buoni "sinistri"

Balù 3 mesi fa su tio
Che comincino a tagliare gli stipendi dei poliziotti

briciola68 3 mesi fa su tio
Risposta a Balù
… dice il criminale 🤗

Simulator 3 mesi fa su tio
Risposta a briciola68
Che dire…guarda quanto guadagna un ingegnere laureato nel privato e poi guarda quanto guadagna un agente (non laureato) ..poi fatemi sapere se non è un insulto a chi è laureato….

PanDan 3 mesi fa su tio
Risposta a Simulator
libera circolazione, la magagna sta lì!

Meck1970 3 mesi fa su tio
Risposta a Simulator
Nessuno ha detto che un laureato debba guadagnare più di chi non lo è.

flame 3 mesi fa su tio
Quando hanno ridotto la disoccupazione del 10% dove eravate? E quando c'è stato la riforma delle prestazioni complementari? Dell'assistenza? Osservo un atteggiamento ipocrita e lamentoso nel vostro comportamento. La mancanza di disponibilità a contribuire con il 2% per il bene degli altri suscita preoccupazione, specialmente considerando che siete responsabili della gestione dell'amministrazione cantonale, dell'istruzione dei nostri figli e delle cure che ci vengono fornite.

PanDan 3 mesi fa su tio
Risposta a flame
flame...top

Blobloblo 3 mesi fa su tio
Risposta a flame
Hanno sempre avuto il c…al caldo, adesso che potrebbe diventare un po’ tiepido manifestano… C’è gente che ha veramente bisogno, e questa gente qua se ne frega, l’importante è mantenere i propri privilegi, degli altri chissenefrega

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a flame
In piazza a manifestare! Se non ricordi é perché non c'eri tu. E alle votazioni si continua imperterriti come una religione a votare gli stessi partiti. In questo Cantone il PS non conta una mazza e 3 persone su 4 non votano a sinistra. Fatevene una ragione. Chi taglia, chi apre alle aziende straniere che mungono, non pagano tasse e poi partono. Chi ha aziende che assumono solo frontalieri sottopagati. Chi vi tratta a pesci in faccia lo votate voi. Ma evidentemente vi piace...

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a Kelt
Kelt: concordo in tutto, aggiungerei che molti di questi che hanno respinto il referendum contro il decreto l'hanno fatto convinti di farla ai funzionari statali. Probabilmente, quando va bene, leggono il giornale solo la domenica...

max222 3 mesi fa su tio
Perchè non si parla mai di tagliare ai funzionari che guadagnano due o tre volte tanto?

PanDan 3 mesi fa su tio
Risposta a max222
Madre de dios..., tutti avete ragione!

WhatwrongCH 3 mesi fa su tio
In compenso, con qualche taglio possiamo aiutare qualche immigrato ed asilante in più. Ed alla fine forse tutto torna in equilibrio?

FVF 3 mesi fa su tio
Vergognoso, sono i migliori stipendiati, dipendenti pubblici, e continuano a lamentarsi, la gente normale deve veramente fare sacrifici e sperare di sopravvivere quando avranno una misera pensione…

Noel 3 mesi fa su tio
Risposta a FVF
Lo stato deve dare l'esempio. Si figuri se anche nel privato decidono di fare tagli.

Trionfx 3 mesi fa su tio
Risposta a FVF
Se hai qualche problema anche tu allora fatti sentire anche tu invece di criticare chi sta lottando contro un sistema ormai sfacciato e disumano

franco1951 3 mesi fa su tio
Risposta a FVF
Vai a vedere quanto guadagnano negli altri cantoni, i ticinesi sono tra i meno pagati in Svizzera. Informati prima di scrivere

Kelt 3 mesi fa su tio
Risposta a FVF
X FVF. I tagli proposti riguardano operai comunali, docenti, infermieri, cuochi in strutture pubbliche, personale parasanitario, poliziotti, impiegati in Comuni, tribunale ecc ecc ecc. Certo si dovrebbe leggere un giornale per saperlo, mi rendo conto. Questi tagli comunque li pagherete tu, tua moglie, tua nonna e tuoi figli. Per un servizio plausibilmente peggiore. Commento infine sull'incredibile diffusione dell'Utopia socialista in questo blog che vorrebbe ingegneri, medici e laureati pagati come chi tira il carretto. Potrebbe anche andarmi bene ma sappiate che siete Marxisti fin nel midollo...

Riflessioni 3 mesi fa su tio
Si sta creando un disagio è una discrepanza importante Tutto aumenta tranne il potere d’acquisto è automaticamente la gente spende di meno Si ritrova meno prestazioni Si impoverisce Stiamo diventando come L Italia

Bandito976 3 mesi fa su tio
Risposta a Riflessioni
Meno soldi, meno potere d'acquisto. meno potere d'acquisto, ditte che ridimensionano o chiudono = più disoccupazione. Ticino terra bruciata, si va verso la desertificazione. Auguri.

NonilTicineseMedio 3 mesi fa su tio
Non sono nemmeno io totalmente d'accordo con le misure per il 2024, ma se non ci sono soldi, non ci sono soldi. Anche io vorrei che tutte le tasse e imposte venissero abbassate il più possibile e che vengano spesi più soldi possibile nelle infrastrutture, nelle pensioni, nella salute, nella formazione, facile dire non fate i tirchi ai politici. (Non difendo nemmeno loro che hanno sempre da qualche parte un interesse personale, un possibile guadagno o un favore). Però mi sembra personalmente un po' un protestare a caso giusto per farlo e poi la gente vede di cattivo occhio queste iniziative. Basti pensare alle proteste per il clima con quelli che imbrattano di arancione la proprietà di altri e si incollano in strada. È importante mostrare il proprio discontento se si vuole un cambiamento e c'é un effettivo discontento di una porzione importante della popolazione però queste azioni non sono un fan. Ad esempio poco fa ero di passaggio e questi avevano quasi intasato l'entrata alla stazione di Bellinzona, chi deve correre per prendere un treno per tornare a casa si trova una marea di persone che gli ostacolano la via

Fabvan 3 mesi fa su tio
Risposta a NonilTicineseMedio
I soldi esistono, sono frutto del nostro lavoro. Se sono stati sprecati o mal gestiti, la gente ha il diritto di protestare. E meno male, perché se ci rassegnassimo alla scarsità di risorse, domani sarebbe ancora peggio. Questa è una reazione sana e necessaria, perché se accettassimo passivamente la situazione ci sarebbe da preoccuparsi. Questa mentalità passiva di dire "se ci sono pochi soldi ci sono pochi soldi" non promuove nulla. Si fanno pagare le conseguenze a chi queste scelte errate non le ha fatte.

Cacos1 3 mesi fa su tio
Risposta a NonilTicineseMedio
Eh già il problema e prendere il treno... Si vede che questi tagli non toccano il suo portafoglio ,vero ,magari già bello gonfio. I soldi li hanno ,basta fermare certe pazzie pro UE, mantenere tutti e poi chiedere a noi i soldi. Dove vive il non medio in Groenlandia?

Noel 3 mesi fa su tio
Risposta a NonilTicineseMedio
per una volta... lei si lamenta pure. Oggi non c'è più la pazienza, non si tollera più nulla. Imbarazzante...

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a NonilTicineseMedio
NonilTicineseMedio: settimana scorsa ero di fretta ma a Cornaredo la strada era bloccata per l'uscita dei tifosi del calcio e sono stato deviato verso Canobbio... Una manifestazione pacifica una volta l'anno intralcia meno di manifestazioni sportive settimanali...

Cacos1 3 mesi fa su tio
Risposta a Fabvan
Concordo per pochi .bifolchi Ci andiamo di mezzo tutti e non e giusto .la regola dovrebbe essere sé sbagli paghi e questo deve valere pure per i nostri governanti, non pensioni dorate (un caso Dreiffuss/lamal)
NOTIZIE PIÙ LETTE