Cerca e trova immobili

LUGANOSui banchi universitari con Plan B (e la Città di Lugano)

10.03.23 - 17:00
La formazione legata al mondo della blockchain è uno dei pilastri del progetto e inizierà il 21 aprile. Iscrizioni entro fine marzo.
Ti-Press
Il progetto ha festeggiato lo scorso 3 marzo l'anno di vita.
Il progetto ha festeggiato lo scorso 3 marzo l'anno di vita.
Sui banchi universitari con Plan B (e la Città di Lugano)
La formazione legata al mondo della blockchain è uno dei pilastri del progetto e inizierà il 21 aprile. Iscrizioni entro fine marzo.

LUGANO - La formazione sui temi legati al mondo della blockchain è uno dei pilastri del progetto Lugano Plan B. E proprio con il nuovo percorso formativo B4B – Blockchain for Business, la Città intende proporre un’ulteriore novità: «È un’offerta formativa destinata agli operatori del settore economico sui temi legati al mondo blockchain».

Patto tra Università
Il percorso formativo presentato oggi - promosso da Lugano Living Lab con l’USI, la SUPSI, e la Franklin University Switzerland - è destinato ad amministratori, manager e operatori di aziende attive in Ticino principalmente nel settore dei servizi e interessate a sviluppare maggiori conoscenze in ambito blockchain. «Si rivolge, in particolare - precisa la Città - ai professionisti che operano nelle banche, nel commercio
di materie prime e nei trasporti in società di consulenza o operanti nei servizi immobiliari».

Alla presentazione sono intervenuti il sindaco Michele Foletti, il prorettore all'innovazione e alle relazioni aziendali dell'USI Luca Maria
Gambardella, il direttore ricerca, sviluppo e trasferimento della conoscenza della SUPSI Emanuele Carpanzano, il Chair of the Board of Trustees alla Franklin Kim Hildebrandt e il Senior Manager di Deloitte Consulting Fabio Lucidi.

«Un primo risultato concreto»
Il corso rappresenta «il primo risultato concreto», maturato dall’accordo siglato il 26 ottobre fra Città di Lugano e i tre Atenei (di cui avevamo già riferito nell'articolo del primo anniversario). L'obiettivo? «Quello di consolidare la collaborazione e divulgare la tecnologia Bitcoin e Blockchain attraverso attività didattiche, dando vita a un tavolo di lavoro permanente volto a coordinare l'offerta formativa legata a questa tecnologia».

Il percorso formativo - è stato spiegato - coprirà infatti un ampio spettro di tematiche legate alla tecnologia blockchain - dagli aspetti tecnologici a quelli regolatori, contabili e fiscali - fornendo le basi e un bagaglio essenziale ai professionisti che intendono affacciarsi a questa nuova tecnologia, che sta entrando in maniera sempre più pervasiva nelle attività e nel business di settori disparati.

I relatori
Tra i relatori che interverranno nel percorso formativo troviamo «autorevoli professionisti» che porteranno un valore aggiunto grazie al loro «importante bagaglio di competenze» nell’ambito della tecnologia blockchain, come docenti, avvocati e professori dei locali atenei - Luca
Ambrosini (SUPSI) Edoardo Beretta (USI e Franklin), Claudio Cereghetti (SUPSI), Giuliano Gremlich (SUPSI) e Slobodan Lukovic (USI). A loro si affiancheranno esperti attivi nell’economia privata con attività nel mondo blockchain o in società di servizi che operano a stretto contatto con questa tecnologia come Paolo Ardoino e Riccardo Masutti di Tether/Bitfinex Gianni Cattaneo di Studio CBM e docente SUPSI, Paolo Gianturco, Emanuele Guzzoni e Fabio Lucidi di Deloitte Consulting, Emanuele Guzzoni e last but not least Giordano Macchi Direttore della Divisione delle contribuzioni del Cantone.

Il corso - Il corso (maggiori dettagli qui) prevede 16 ore di lezione, inizierà il 21 aprile e si concluderà il 26 maggio. È possibile iscriversi entro il 31 marzo. La disponibilità è limitata a un numero massimo di 30 partecipanti. La tassa d'iscrizione è di mille franchi, tuttavia i partecipanti possono chiedere di poter beneficiare di una borsa di studio (soggetta a disponibilità limitata e a favore di persone e aziende del Luganese), ottenendo una tariffa ridotta di cinquecento franchi.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Questo progetto arricchirà ESCLUSIVAMENTE i promotori, le UNI e tutti quelli che NAVIGANO attorno a questo mondo proponendosi come Guru. OKKIO che il fosso é sempre dietro l'angolo.

CJ 1 anno fa su tio
Ogni volta che fate un articolo sul famoso piano b di Lugano il bitcoin collassa 😂 Gia notato più volte …. Comunque tether che sta dietro al famoso piano b prima o poi finirà a gambe all’aria … ma quello che mi chiedo le banche hanno reso Lugano quello che è .. pensate veramente che le banche accetteranno che i bitcoin diventi la moneta reale e sostituisca il Franco dollaro euro ? Veramente ? Una tecnologia che potenzialmente è fatta per distruggere le banche ? Veramente pensate che andrà tutto liscio ? Rimarrà un prodotto finanziario speculativo ( e si pure io li ho presi e venduti al momento giusto 😜) ma non ho mai pensato che sostituisse le monete Fiat … chi lo pensa si farà molto male mi sa …

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a CJ
Concordo su TUTTO. Pur avendo generato Bitcoin per +/- 2 anni. È come giocare al Casinò.
NOTIZIE PIÙ LETTE