CANTONEPremiati due ticinesi studiosi di storia postale

25.10.22 - 14:21
Kurt Baumgartner e Adriano Bergamini insigniti di un importante premio.
Adriano Bergamini con Kurt Kimmel
Premiati due ticinesi studiosi di storia postale
Kurt Baumgartner e Adriano Bergamini insigniti di un importante premio.

Adriano Bergamini di Lugano e Kurt Baumgartner di Genestrerio sono due ticinesi che di recente sono stati insigniti del premio al merito per una serie di studi e ricerche nel campo della storia postale. Il premio è stato loro attribuito dalla Fondazione Kimmel per la storia postale, Fondazione che gestisce a Goldau l’unico museo di storia postale della Svizzera e che ogni anno conferisce un premio al merito a personalità che si sono distinte per studi e ricerche nel campo della posta.

Kurt Baumgartner, 1939, presidente onorario del Circolo Filatelico del Mendrisiotto che ha presieduto per 23 anni è studioso appassionato e competente di storia postale nonché autore di notevoli pubblicazioni specifiche.

Ha catalogato e inventariato 236 bolli pubblicando, nel 1993, il “Catalogo dei bolli di franchigia e sigilli delle Municipalità ticinesi 1800-1900” seguito, nel 2013 da “Il Cantone Ticino occupato dalle truppe napoleoniche del Regno d’Italia, 1810-1813”. Entrambi i volumi, a conferma della loro richiesta, sono da tempo esauriti. Di lui anche molti contributi redazionali e pubblicazioni, ad esempio, sul servizio postale sul Monte Generoso, sull’internamento in Svizzera di militari stranieri, sulla Compagnia Cacciatori Svizzeri alle battaglie del risorgimento veneziano, 1848-49. Non da ultimo, grazie alla sua caparbietà e iniziativa, a Mendrisio è sorto il Museo della Posta Svizzera.

Adriano Bergamini, 1958, economista e presidente del Circolo filatelico di Lugano si è avvicinato alla filatelia non collezionando francobolli (come fa invece la maggior parte dei filatelisti) ma occupandosi di annulli, graficamente meno appariscenti dei dentellati ma veicoli formidabili di informazioni di storia postale. Infatti, con la sua collezione di documenti ungheresi della seconda metà dell’ 800, allestita e completata durante oltre 30 anni si è classificato in diverse occasioni al primo posto di esposizioni nazionali, internazionali e mondiali. Recentemente ha vinto il Gran Premio Nazionale con la collezione “Austrian Post in Hungrary” all’esposizione mondiale a Budapest.

A Lugano ha vinto il Campionato del Mondo di Filatelia con la sua collezione “ Relazioni postali tra il Ticino e il resto del mondo Pre-UPU “ . Attualmente studia la storia postale della Croazia, della Sicilia e della famiglia Thurn und Taxis (della Torre e Tasso) che ebbe un ruolo importante nella diffusione del sistema postale in Europa. A più riprese (2011, 2014, 2018) ha promosso a Lugano importanti mostre filateliche, recentemente anche “Helvetia2022”, una mostra mondiale.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE