Immobili
Veicoli

CANTONE / SVIZZERAQualità di vita, nessun comune ticinese nella top 50

21.09.22 - 15:17
Nelle prime cinquanta posizioni troviamo solo località della Svizzera tedesca. Il podio è invece tutto di Zugo.
Ti-Press
Fonte ats
Qualità di vita, nessun comune ticinese nella top 50
Nelle prime cinquanta posizioni troviamo solo località della Svizzera tedesca. Il podio è invece tutto di Zugo.
Il migliore comune a Sud delle Alpi è Collina d'Oro, che deve però accontentarsi del novantesimo rango. Le città ticinesi sono invece tutte oltre il cinquecentesimo posto.

BERNA - In termini di qualità di vita e di sviluppo, la Svizzera tedesca offre maggiori opportunità di trovare una località adatta. Nessuno dei comuni ticinesi e della Svizzera francese figura tra i primi 50. Il migliore al Sud della Alpi è Collina d'Oro al 90° posto. È quanto risulta da uno studio realizzato dalla società di consulenza IAZI per Handelszeitung.

Presentato come lo studio "più completo" del genere realizzato a livello nazionale, questa hit parade è stata stilata sulla base di una cinquantina di criteri come la tassazione, le strutture ricreative e scolastiche, il sostegno agli anziani, gli asili nido, il numero di posti di lavoro, la sicurezza, i trasporti, il patrimonio immobiliare e l'ecologia. Per ogni criterio, i comuni sono stati classificati tra il 1° e il 944° posto. Quest'ultimo rango corrispondente al numero di località esaminate (sono state prese in considerazione solo quelle con almeno 2000 abitanti).

La seconda edizione della classifica dei «migliori comuni della Svizzera», pubblicata oggi sul sito del settimanale in lingua tedesca, dà un risultato lampante per i comuni dell'area latina: sono ampiamente in fondo alla lista dei top 100 sia la Romandia sia il Ticino, che figura solo con Collina d'Oro, al 90° posto. Per la regione francofona vi sono invece Pregny-Chambésy (GE, 63° rango), Saint-Sulpice (VD, 69°), Carouge (GE, 73°) et Lutry (VD, 95°).

Zugo in testa
In testa si piazzano località zughesi, zurighesi e della Svizzera centrale. Come l'anno scorso sul podio c'è il trio Cham (ZG), Zugo e Risch (ZG), ma con Cham che ha tolto il primato a Risch. Seguono Altendorf (SZ, 4°), Walchwil (ZG) Meggen (LU), Meilen (ZH) Hergiswil (NW), Hünenberg (ZG) e Baar (ZG, 10°).

In fondo alla graduatoria si trovano invece Mümliswil-Ramiswil (SO, 944°), Tramelan e Valbirse, due comuni del Giura bernese. Riviera spunta in 927esima posizione. Nella parte più bassa della classifica c'è poi un gran numero di comuni bernesi e solettesi, ma nessuno dell'area zurighese o della Svizzera centrale. I grossi centri ticinesi sono tutti ben al disotto di metà classifica: Locarno è 502°, Lugano 534°, Mendrisio 619° e Bellinzona 746°.

Gli autori dello studio sottolineano di aver adottato un approccio statistico «rigoroso» e preso in considerazione solo «cifre e dati verificabili», e non la soggettività o i sentimenti degli abitanti. «Un'alta qualità della vita, tasse basse e facilità di accesso aumentano l'attrattiva delle città, ma questo non significa che comuni anche discosti non possano guadagnare punti se sviluppano le loro infrastrutture», afferma il responsabile dello studio Christof Zöllig, citato sul sito web del settimanale di Zurigo.

COMMENTI
 
Sarà 4 gior fa su tio
La tassazione favorevole attira i redditi più alti, questo però provoca un aumento degli affitti, che hanno prezzi proibitivi e costringono coloro che hanno stipendi più bassi ad andarsene. Tutti gli annessi presi come parametri sono legati alla ricchezza del comune di cui comunque l'operaio non potrà mai approfittare. Quanto costerà l'asilo nido? Patrimonio immobiliare? Ho familiari a Zugo che hanno appena costruito casa ma il solo terreno costa un rene... Statistiche del genere non servono a nessuno.
vulpus 4 gior fa su tio
Troppa gente si scalda per queste statistiche idiote. Come la borsa della spesa: stranamente cambia sempre poco, in quanto viene conteggiato solo quello che torna comodo dimostrare. E qui la stessa cosa, e io dico : chi se ne frega? Noi vibiamo ugulamente bene, continuiamo a lamentarci ( questa è una malattia), ma curabile.
Princi 4 gior fa su tio
ma chi se ne frega delle statistiche , con il nostro rottamatore a Berna é già bello che non restituisce il ticino alla valtellina
Renfibbioli@gmail.com 5 gior fa su tio
il fanalino di coda della Grande Elvethia, una bella cornice per un dipinto di M... dove il sociale rimpinza stranieri fannulloni, spalanca le porte ai rifugiati privando del minimo sostentamento anziani e famiglie che han sempre sudato la pagnotta! e ci preoccupiamo dei vacanzieri d'oltralpe...ca.ga..te....
emibr 4 gior fa su tio
Effettivamente oramai le strade delle nostre città abbondano di homeless che muoioni di fame in strada.....
cle72 5 gior fa su tio
Dipende cosa s'intende per qualità di vita. Si vuole il sole il bel clima, lo si trova in Ticino. Si vuole più soldi, più vita agiata si deve andare oltre il Gottardo. In Ticino gli stipendi sono parecchio inferiori e la vita non è molto meno cara, come è da anni che ci vogliono fare credere. Paghiamo fior fiori di soldi in più di cassa malati, gli affitti sono cari anche qui. La promozione arcobaleno per i mezzi pubblici in Ticino esiste da molti meno anni che oltte Gottardo exx ecc ecc.
angie2020 5 gior fa su tio
c@g@t@ pazzesca, come direbbe Fantozzi
angie2020 5 gior fa su tio
cagata pazzesca!!
Sara788 5 gior fa su tio
siamo come la terronia! andiamo bene solo per 2 settimane di ferie all'anno e poi via a vivere come persone normali al nord! e hanno pienamente ragione!
Miki89 5 gior fa su tio
Grazie ai nostri padroncini e a una politica prima gli altri e poi noi. Grazie Ticino e grazie alle grandi aggregazioni.
Veveve 5 gior fa su tio
Chissà perché allora visto che vivono così bene a casa loro passano we interi in colonna x venire a sud (TI/I)!?🤣
D 5 gior fa su tio
costa meno (?)
GabibbonePatatone 5 gior fa su tio
Bro cosa vuoi fare un weekend a Zugo? Anche io andrei dove c'è il sole potendo scegliere
SteveC 5 gior fa su tio
Ma come, non vivevamo nella Sonnenstube?
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO