Immobili
Veicoli

CANTONETarcisio Bullo confermato alla testa dell'ATGS

19.06.22 - 11:39
Alla presenza di una trentina di soci, si è tenuta mercoledì l'assemblea dell'Associazione Ticinese Giornalisti Sportivi
Agts
Tarcisio Bullo confermato alla testa dell'ATGS
Alla presenza di una trentina di soci, si è tenuta mercoledì l'assemblea dell'Associazione Ticinese Giornalisti Sportivi

BELLINZONA - Si è tenuta mercoledì scorso - alla presenza di una trentina di soci - l'assemblea ordinaria dell'Associazione Ticinese Giornalisti Sportivi (ATGS). 

I lavori sono stati diretti dal presidente Tarcisio Bullo, riconfermato ai vertici dell'Associazione per un altro mandato biennale, insieme ai membri di comitato Cristina Casari, Serena Bergomi e Pietro Filippini.

Ha invece dato le dimissioni l'ex vice presidente Marzio Mellini - nuovo Head of Media e Communications del FC Lugano - che è stato sostituito da Marusca Rezzonico, la quale colma così una lacuna: rappresentare i fotografi nel comitato. Confermati anche i revisori dei conti Roberto Quadri e Marcello Pelizzari.

Nella sua relazione Tarcisio Bullo ha sollevato diversi aspetti. «Lo scorso anno abbiamo avuto delle difficoltà», ammette il presidente. «Abbiamo notato una disaffezione dei soci nei confronti dei momenti aggregativi proposti dal comitato, come evidenziato dalla scarsa presenza ai festeggiamenti del 75° e a questa stessa assemblea». Un altro problema sollevato da Bullo è quello della verifica dell'attività di molti soci che per un motivo o l'altro non sembrano più avere un'attività giornalistica compatibile con i disposti del nostro statuto.

Conti in bianco - I conti, che chiudono con un leggero attivo, sono stati approvati all'unanimità, l'accantonamento per i festeggiamenti del 75° rimasto (15'000 franchi) è stato destinato al capitale sociale. L'attività del 2022 riprenderà in autunno con la possibile organizzazione del corso di formazione, rimandato oramai da due anni.

Nessun giovane calciatore - In conclusione dei lavori è giunto l'annuncio dell'assegnazione dei premi: il comitato ha deciso di non attribuire il Premio Giuseppe Albertini che va a un giovane calciatore (U21) per mancanza di valide candidature.

Si premia la passione - I premi al merito sportivo sono invece stati assegnati a cinque persone che hanno dato tanto allo sport ticinese. A Edo ed Elio Catella per la loro «incessante attività svolta a titolo di volontariato per il FC Lugano». Ai coniugi Elena e Bruno Alberti di Cugnasco, che da anni «si prodigano gratuitamente offrendo sostegno a vari club sportivi» (in particolare all'HC Ambrì Piotta), occupandosi di logistica, refezione e trasporto. Infine a Dimitri Kalas, presidente del Flippers Team di Tenero «per il suo impegno a favore di una disciplina sportiva che non gode dei favori del grande pubblico e per il ruolo sociale svolto dal suo club, disponibile a ospitare e aiutare una decina di nuotatori ucraini».

Da ultimo, l'assemblea ha eletto socio onorario il decano dell'ATGS, Salvatore Bernasconi, 94 anni e presente all'assemblea. 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO