Immobili
Veicoli

CANTONERistrutturazione dello stabile ex-ortottica: chiesti 1,75 milioni

10.03.22 - 11:20
Si tratta di un edificio della Fondazione OTAF a Sorengo
Archivio Tipress (immagine illustrativa)
CANTONE
10.03.22 - 11:20
Ristrutturazione dello stabile ex-ortottica: chiesti 1,75 milioni
Si tratta di un edificio della Fondazione OTAF a Sorengo

BELLINZONA - Un contributo a fondo perso di 1,75 milioni di franchi. Lo chiede il Consiglio di Stato per la ristrutturazione dello stabile ex-ortottica della Fondazione OTAF a Sorengo. Oggi è stato licenziato il relativo messaggio governativo.

Con la ristrutturazione dello stabile, disposto su due piani e che attualmente ospita locali tecnici e a uso del personale, l’intero comparto OTAF a Sorengo trova una sua forma più omogenea e razionale. Terminato il cantiere, oltre a rinnovati spazi per il personale e a una sala multiuso, il punto focale sarà l’inserimento delle attività per minorenni con disturbo dello spettro autistico (gruppo Arcobaleno). Questo reparto, unico del suo genere in Ticino, permetterà alla Fondazione di ampliare la sua offerta a beneficio dell’intero territorio cantonale.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO