Immobili
Veicoli

GIORNICOContinuano i lavori di risanamento alla Biaschina

10.02.22 - 11:04
Il 14 febbraio parte la fase quattro del cantiere sull'A2. L'Ustra: «Disagi al traffico minimi».
Ustra
Continuano i lavori di risanamento alla Biaschina
Il 14 febbraio parte la fase quattro del cantiere sull'A2. L'Ustra: «Disagi al traffico minimi».
I lavori principali dovrebbero essere completati entro giugno. L'investimento di 40 milioni di franchi è tutto a carico della Confederazione.

GIORNICO - Prenderà il via il prossimo 14 febbraio, la quarta fase dei lavori di risanamento al comparto della Biaschina sull'A2. «Dopo la posa della segnaletica provvisoria per gestire il traffico durante le diverse fasi di cantiere - precisa l'Ustra in una nota - verrà dato inizio ai lavori veri e propri che comprendono il completamento delle opere di protezione fonica con una collina e dei ripari contro il rumore e la pavimentazione fonoassorbente».

«Disagi al traffico minimi» - Il cantiere prevede inoltre la sostituzione dei giunti per i manufatti, il risanamento delle banchine nella galleria e il rinnovo delle barriere di sicurezza. «I lavori - continua l'Ustra - sono organizzati in diverse fasi diurne e notturne, in modo da ostacolare il meno possibile il traffico di transito». Nello specifico fino a metà maggio (durante le ore diurne) vi saranno due corsie verso nord e una in direzione sud. Nel periodo pasquale e a partire da metà maggio, le corsie a disposizione del traffico saranno invece due per ogni direzione di marcia. «Lavori che necessitano di ulteriori riduzioni di corsie - spiega l'Ustra - saranno eseguiti esclusivamente di notte».

Quaranta milioni - I lavori principali del comparto dovrebbero poter essere completamente terminati entro il mese di giugno. Nel mese di ottobre sono invece previsti dei puntuali lavori notturni per lo smantellamento delle infrastrutture vetuste. L’investimento ammonta a circa 40 milioni di franchi, tutti a carico della Confederazione. 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO