Immobili
Veicoli

CANTONE / SVIZZERAScendono gli affitti, Lugano sempre più vuota

31.01.22 - 07:38
I grandi centri urbani si riempiono a discapito dei più piccoli. Cresce la popolazione tra Ginevra e Zurigo
Deposit
Scendono gli affitti, Lugano sempre più vuota
I grandi centri urbani si riempiono a discapito dei più piccoli. Cresce la popolazione tra Ginevra e Zurigo

LUGANO / ZURIGO - I solitari a Zurigo, le famiglie a Ginevra e a Lugano stanze vuote. Negli ultimi cinque anni è andato ad ampliarsi il divario sugli affitti tra le grandi città Svizzere. Da un lato c'è stato un netto aumento, dall'altro, si aspetta ancora la ripresa economica.

La città sul Ceresio è, secondo un rapporto di Comparis, che si basa sull'andamento degli affitti negli ultimi cinque anni, è la più conveniente in assoluto tra le 10 più grandi città svizzere. Ha infatti registrato il calo più significativo delle pigioni. Per quanto riguarda i 4,5 locali, l'affitto è sceso del 10,5%, da 1'900 franchi al mese a 1'700. Nei tre e mezzo, in media nel 2021 si è pagato 1'450 franchi al mese. Rispetto a cinque anni fa il calo è del 12,1%. Stesso andamento nei bilocali, con una diminuzione del prezzo mensile da 1'295 a 1'150 franchi, pari a meno 11,2%.

Come scritto in una nota, a Lugano è previsto un ulteriore abbassamento degli affitti, in quanto tra il 2017 e il 2020 la sua popolazione è diminuita del 2,1%. Inoltre, osserva l’esperto Comparis in immobili Leo Hug, «la ripresa economica che si vuole raggiungere tramite un collegamento più rapido con il resto della Svizzera attraverso l’arco alpino non è ancora realtà. Il calo della popolazione ne è la prova».

Grandi appartamenti a Ginevra, Zurigo in solitaria - Si tende sempre di più a lasciare i piccoli centri urbani in favore di quelli più grandi. «La popolazione di Ginevra è aumentata del 9,7%» e si è confermata città più cara tra le grandi 10 con un affitto medio di 3'500 franchi in un 2,4 locali e uno di 2'640 per un 3,5.

Un bilocale a Zurigo costa 1'650 franchi al mese. Più che a Ginevra. «Questo scenario sarebbe da ricondursi al numero di economie domestiche composte da una sola persona: se negli ultimi anni Ginevra ha registrato un calo, Zurigo ha visto crescere la percentuale di persone che vive da sola».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO