Immobili
Veicoli

LIGORNETTOMascherine a scuola, quanto lavoro per Timask

03.12.21 - 06:00
Quella momò è una delle poche aziende in Svizzera autorizzate a produrre mascherine per bambini
Timask
Mascherine a scuola, quanto lavoro per Timask
Quella momò è una delle poche aziende in Svizzera autorizzate a produrre mascherine per bambini
Moreno Lazzaroni: «Abbiamo già avuto richieste da una decina di comuni. Dovrò aumentare i turni di lavoro».

LIGORNETTO - Da lunedì la mascherina diverrà obbligatoria anche per gli allievi di quarta e quinta elementare. Ma quali caratteristiche deve avere una protezione facciale per quell'età? Ce lo spiega Moreno Lazzaroni, che con Timask - l'azienda di Ligornetto nata durante la prima ondata pandemica - produce anche mascherine per bambini. «Sono di Tipo IIR certificate EN 14683:2019+AC:2019, esattamente come quelle per adulti, con la stessa efficacia di filtrazione, che è maggiore del 99%. Tra l’altro abbiamo pure ottenuto la certificazione 13485:2016, come fabbricante di dispositivi medici», sottolinea orgoglioso il promotore della ditta del Mendrisiotto che dà lavoro a 14 persone.

Da quando producete mascherine per bambini?
«Le mascherine per bambini le produciamo da settembre. La scelta dei sette colori è stata fatta da quattro giovani adolescenti di Ligornetto tra un campionario di 22».

Che caratteristiche hanno queste mascherine?
«Non hanno una loro specificità. Sono praticamente uguali alle tradizionali mascherine chirurgiche. Hanno gli stessi tessuti e gli stessi filtri. Solamente sono più corte di due centimetri. Possono andare bene, ad esempio, anche ad adulti con il viso piccolo. È stato per noi abbastanza semplice implementare una linea di produzione dedicata unicamente alla fabbricazione di queste mascherine, vista l’esperienza maturata». 

Quanta richiesta avete?
«Abbiamo un'ottima richiesta. Abbiamo la fortuna di essere in contatto con tutti i grossisti delle farmacie svizzere. Da settembre ne abbiamo già prodotti circa 150'000 pezzi. 

Collaborerete con il Cantone che ha deciso di fornire (e pagare) le mascherine alle scuole?
«Stiamo collaborando direttamente con una decina di Comuni. Oggi abbiamo già avuto molte richieste da vari istituti scolastici. Solo oggi abbiamo ricevuto ordini per circa 130'000 mascherine».

Il lavoro quindi non manca...
«Oggi è come stare in una centrifuga. Ma il lavoro non mancava neppure prima. Produciamo circa un milione di mascherine chirurgiche al mese. In più abbiamo la FFP2 (certificata EN149:2001+A1:2009) e quella dei bambini.  E devo dire che la richiesta di mascherine per bambini è talmente alta che per soddisfarla dovrò aumentare i turni di lavoro».

COMMENTI
 
Gandi81. 11 mesi fa su tio
Dove sono finiti tutti gli altri commenti? Tio cosa succede? Se non siamo d'accordo con la politica che spingete ci cancellate i commenti? Che teistezza
emib53 11 mesi fa su tio
Non pubblicano molti commenti, di chiunque e non si sa con che criterio scelgano.
Gandi81. 11 mesi fa su tio
No no, c'erano molti commenti qua sotto, e da un momento al altro sono spariti... Stranamente la maggior parte andava contro la mascherina.
Suissefarmer 11 mesi fa su tio
bello, mia figlia fa la terza ma è con una quarta, e dunque la direzione chiama perché chiaro quelli di 4 non è giusto ecc .... perciò immagino che quelli di terza non sarà obbligatorio ma la metteranno, io non trovo giusto ma se.mando mia figlia a scuola senza maschera, che sarà tra le poche sapete cosa succede? bullismo. grazie cantone ticino e svizzera per la vostra tipica scelta che ammazza la società. vergogna
Veveve 11 mesi fa su tio
Io la manderei senza e basta! Che ti importa degli altri! Sei nel giusto Stop discorso finito ! Ormai hanno perso tutti la ragione! Nessuno ragiona più con il proprio cervello !
Elisa_S 11 mesi fa su tio
Se le è vaccinato, guarito o ritiene di fare parte di quelli che hanno un decorso lieve (comunque le assicuro per esperienza abbastanza tosta, perché lieve non significa solo raffreddore) allora non gliela faccia mettere. Se i compagni di scuola di sua figlia fanno i bulli non vendo cosa c'entra il cantone. Io personalmente trovo invece assurdo obbligarla per la quarta e non per la terza. In questo momento la pandemia va contrallata, che lo voglia o no. E ricordiamo che la variante dell'inverno scorso era meno contagiosa della variante delta attuale, c'erano più misure in atto. Gli ospedali sono quelli, la capacità è quella, il personale è quello e dopo questa ondata molti magari cambieranno mestiere ...è la triste realtà. Aumentare il personale facile da dire difficile da fare...trovi lei personale sanitario formato (per le cure intense in particolare) dispoto a lavorare stagionalmente. La soluzione assumere a tempo pieno ma poi avrebbe troppo personale durante l'anno...conseguenza ? Facile: i premi cassa malati aumentati, magari anche del 50%...
Gandi81. 11 mesi fa su tio
Mandala senza mascherina e insegnali che lei sta solo obbidiendo la legge e che se qualcuno le va contro sono loro che sbaglaino. Bisognia anche insegnare ai nostri piccoli di lottare per cosa è giusto e non farsi mettere i piedi in testa!
Elisa_S 11 mesi fa su tio
😥
emib53 11 mesi fa su tio
Voi ne siete un esempio chiarissimo con il bel esempio che date ai vostri figli. Bravi!
Dani 11 mesi fa su tio
Lavorate 3 turni p. F. Per la salute dei nostri bambini, mi spiace per il personale, ma sarà una corsaa come per medici, infermieri e sanitari tutti tutti
Elisa_S 11 mesi fa su tio
Per scrivere un commento cosi mi dispiace ma dovrebbe prima andare a vedere di persona una giornata intera come funziona l'organizzazione e ponga alle persone interessate le domande corrette. Poi puoi scrivere le sue opinioni. La stessa cosa per chi insulta la posta perchè nei periodi festivi ci sono troppi pacchi da distribuire in pochi giorni ..o per quelli che vanno al ristorante e reclamano la lentezza del personale senza rendersi conto che al ristorante sono arrivati contemporaneamente troppe persone....si chiamano SITUAZIONI STRAORDINARIE. Magari è ancha facile trovare personale stagionale di supporto per distribuire pacchi o per aiutare il servizio di un ristorante...ma all'ospedale come fa a trovare personale specializzato (e si è cosi) disposto a lavorare su chiamata ? E cosa farebbe il resto dell'anno - fuori SITUAZIONE STRAORDINARIA - nella struttura il personale in eccesso, una partitina di scala quaranta nei corridoi ? La situazione STRAODINARIA va tamponata dove si può...e non penso sia cosa brutta insegnare ai propri figli il senso del "sacrificio" civico per il bene della comunità a discapito della propria (facendo attenzione, usando il buon senso)...
NOTIZIE PIÙ LETTE