Ti Press (archivio)
CANTONE
04.06.2021 - 09:230
Aggiornamento : 10:05

Sicurezza in moto, tre Cantoni si radunano sul Lucomagno

Domenica è in programma una giornata di prevenzione e controlli focalizzata sui centauri.

BELLINZONA - In Svizzera il numero d'incidenti in cui sono coinvolti i centauri è sempre importante. Durante escursioni e gite, così come su brevi tratti, sulle due ruote la possibilità di rimanere implicati in un incidente della circolazione è elevata, anche a causa dell’ingente volume di traffico presente sulle strade. Per questo motivo domenica 6 giugno 2021 dalle 09.00 alle 15.00 le Polizie cantonali di Uri, Grigioni e Ticino si incontreranno sul Passo del Lucomagno (nel piazzale dell’Ospizio Santa Maria) per una giornata di prevenzione e di controlli congiunta, volta ad aumentare la sicurezza stradale e in particolare a prevenire gli incidenti che vedono come protagonisti i motociclisti.

Atmosfera informale - L’obiettivo di questo incontro congiunto è di dare ai centauri in transito la possibilità di ricevere dalla polizia informazioni importanti sugli incidenti della circolazione stradale e indicazioni puntuali su come prevenirli. Questa giornata di prevenzione e di controlli auspica la creazione di un’atmosfera rilassata e informale tra chi controlla e chi è controllato.

Materiale e stand informativi - Ai motociclisti verrà consegnato del materiale informativo inerente la campagna “Stayin alive” dell’Ufficio prevenzione infortuni (UPI). Sul posto sarà inoltre presente personale della Federazione dei motociclisti della Svizzera (FMS) e della IG Motorrad Schweiz con degli stand informativi. Alla giornata parteciperà anche Ugo Suter quale rappresentante dei maestri conducenti ticinesi per fornire consigli ai motociclisti che si fermeranno agli stand.

Decessi in aumento - Per quanto riguarda i dati relativi agli incidenti stradali che vedono coinvolti motociclisti, nel nostro Paese si è assistito a un aumento dei centauri deceduti, passati da 30 nel 2019 a 52 nel 2020. In aumento, anche se più contenuto, il dato sui feriti gravi, che da 990 nel 2019 è passato a 998 nello scorso anno. In Ticino le cifre indicano invece una certa stabilità: nel 2020 a fronte di 343 incidenti vi sono stati 3 decessi, che raggiungono il numero del 2019. I feriti gravi invece sono diminuiti a 65 (erano 92 nel 2019).

Sensibilizzazione - Durante la giornata saranno controllati lo stato della moto e l’equipaggiamento personale dei centauri in un’ottica principalmente preventiva e di sensibilizzazione. Infatti, è fondamentale comprendere l’importanza di un corretto equipaggiamento e di un abbigliamento che ci renda sempre visibili agli altri utenti della strada.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-21 23:29:13 | 91.208.130.87