Immobili
Veicoli
Sperimentazione riuscita: il limite di 30 km/h sul Lungolago diventa definitivo
Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
AIROLO
11 min
Al Gottardo 9 km di turisti
È iniziato l'esodo verso Sud. Con le inevitabili conseguenze sul traffico
SVIZZERA
1 ora
Covid, direttori cantonali della sanità ancora preoccupati
La Conferenza si oppone al trasferimento dei poteri da Berna ai cantoni
CANTONE
3 ore
Allarme api: il Cantone: «Minacciate di estinzione»
Il Dipartimento del territorio propone delle misure concrete per sensibilizzare sul tema della salvaguardia delle api.
CANTONE
3 ore
Sempre meno pazienti Covid negli ospedali ticinesi
Nelle ultime ventiquattro ore nel nostro cantone sono stati registrati 76 nuovi contagi
LOCARNO
4 ore
Un’analisi pianificatoria ed edilizia per i quartieri Rusca e Campagna
Obiettivo: sviluppare degli strumenti volti a migliorare la qualità abitativa.
CAMA (GR)
4 ore
Il lupo ha attaccato un gregge a Cama
L'animale ha predato nove pecore in località Ogreda
TAVERNE
5 ore
Un fallitore "smascherato"
A Taverne un'azienda di mascherine ha chiuso tra le polemiche in aprile. L'Ocst chiede il fallimento
CONFINE
5 ore
Il cantiere è in pausa, gli automobilisti respirano
Come promesso, stop ai lavori sull'A9. Ma a settembre sono già stati pianificati nuovi interventi
CANTONE
7 ore
«L'originale Streetfood festival siamo noi. E siamo tornati»
Dopo due anni di stop, questo weekend il giro del mondo culinario ritorna in Ticino.
LUGANO
7 ore
Pagare in Bitcoin a Lugano? «Iniziati i colloqui con i commercianti»
Come procede il progetto? Il CTO di Tether, Paolo Ardoino: «C'è un po' di paura, ma i negozianti sono interessati»
LUGANO
12.11.2020 - 15:250
Aggiornamento : 16:42

Sperimentazione riuscita: il limite di 30 km/h sul Lungolago diventa definitivo

Oltre ad aumentare la sicurezza, la misura sarà benefica pure per l'ambiente e la qualità di vita, spiega il Municipio.

LUGANO - Nel corso della sua seduta odierna, il Municipio di Lugano ha deciso di rendere definitiva la misura introdotta a titolo sperimentale che limita la velocità a 30 km/h sul tratto del Lungolago tra Piazza Castello e la rotonda del LAC. I dati raccolti durante la fase di prova hanno permesso di valutare positivamente questa misura che, oltre ad aumentare la sicurezza di ciclisti e pedoni, porta benefici anche per l’ambiente e la qualità di vita dei cittadini.

Lo scorso giugno - ricordiamo - il Municipio aveva deciso d'introdurre il limite di velocità di 30 km/h per un periodo di prova di due mesi in luglio e agosto sul tratto del Lungolago tra Piazza
Castello e la rotonda del LAC. Una raccolta dati – velocità, sicurezza, inquinamento fonico e atmosferico, numero dei veicoli e tempi di percorrenza del trasporto individuale e del trasporto pubblico – ha permesso di valutare l’efficacia di questa misura, che è stata estesa oltre i mesi di sperimentazione ed è tuttora in vigore. Il Municipio, alla luce dell’esito positivo della sperimentazione, ha deciso di rendere definitivo il limite di velocità di 30km/h.

Strada più sicura - Dal punto di vista della sicurezza stradale, le analisi effettuate hanno confermato un aumento della sicurezza di pedoni e ciclisti: grazie alle minori velocità si riducono gli spazi di frenata e anche le differenze di andatura tra veicoli di categorie diverse. In caso d'incidente, le conseguenze sugli utenti – in particolare pedoni e ciclisti – sarebbero quindi minori.

Meno veicoli - Il flusso veicolare è stato rilevato sull’arco di due settimane (22-26 giugno e 20-24 luglio), prima e dopo l’intervento di moderazione. In particolare, è stato calcolato il numero di veicoli in transito nelle due direzioni lungo quattro tratte: Corso Elvezia (a nord dell’intersezione con Viale Cattaneo); Viale Cattaneo (a est dell’incrocio con Corso Elvezia);
Riva Albertolli (in prossimità di Palazzo Civico) e Riva Paradiso (in corrispondenza dell’intersezione con Viale Cattori). In generale, dopo l’implementazione del limite di velocità di 30 km/h è stata rilevata una riduzione dei flussi di traffico in transito.

Rispetto dei limiti - Per quanto riguarda la velocità, in seguito ai rilievi effettuati su due sezioni della zona a traffico moderato (Riva Albertolli e Riva Vela) si è riscontrato un sostanziale rispetto dei limiti.

Mezzi pubblici più rapidi - Dalle analisi, inoltre, è emersa una sostanziale diminuzione dei tempi di percorrenza dei veicoli di trasporto pubblico. In particolare, sono state esaminate le linee L1 Lugano Centro-Paradiso-P+R Fornaci, L4 Lugano Centro-Stazione FFS e LF Lugano Centro-P+R Fornaci. I tempi di percorrenza presi in considerazione - che corrispondono alle fasce orarie di carico maggiore di traffico - sono stati confrontati con i dati rilevati nello stesso periodo del 2019. Nel tratto tra Piazza Manzoni e Piazza Luini, ad esempio, è risultata una tendenza positiva, con una riduzione dei tempi tra -9% e -25% (pari a -10 e -40 secondi). Questa tendenza si è registrata non solo nei mesi estivi di luglio e agosto, ma anche a settembre.

Meno rumore - In conclusione, la riduzione a 30 km/h della velocità sul lungolago favorisce una maggiore scorrevolezza del traffico, non solo sulle strade dove è in atto la sperimentazione ma anche su quelle limitrofe. È stata inoltre rilevata anche a una diminuzione dell’inquinamento fonico. Per questi motivi la Città di Lugano ha deciso di rendere definitivo il limite di velocità di 30 km/h sul Lungolago tra Piazza Castello e la rotonda del LAC.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-20 13:51:46 | 91.208.130.87