keystone
Un passeggero alla stazione Centrale di Milano (foto d'archivio).
ULTIME NOTIZIE Ticino
CONFINE / SVIZZERA
17 min
Beccati con cinque chili di hashish, arrestati due appenzellesi
I due "corrieri" - un 65enne e la figlia 40enne - sono stati fermati alla dogana di Dirinella.
CANTONE
48 min
Aveva tentato di recarsi in Siria, senza successo
La fedpol ha fornito nuove informazioni sulla donna che ieri ha ferito due persone alla Manor di Lugano.
CADENAZZO
55 min
Una mano a Gesù bambino e Babbo Natale
Anche quest'anno La Posta girerà le lettere a loro dedicate agli aiutanti che lavorano nella succursale di Cadenazzo.
ONSERNONE
1 ora
Mentre tagliava le piante, gli è caduto addosso un muro
L'incidente si è verificato in Valle Onsernone. Gravi ferite per un 52enne della regione
CANTONE
1 ora
«Sconcerto e delusione» per la conferenza stampa di ieri
Critiche da parte dell’Associazione ticinese dei giornalisti per come Gobbi e Cocchi hanno gestito la conferenza stampa
CANTONE
2 ore
Altre dieci vittime del Covid-19 in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore 21 persone sono state ricoverate in ospedale, mentre 29 lo hanno lasciato.
LUGANO
2 ore
Il mercatino di Natale... si terrà nonostante il coronavirus?
Con un'interpellanza urgente vengono chiesti lumi al Municipio sull'organizzazione dell'evento
MAROGGIA
2 ore
«Speriamo trovino la forza per ripartire»
Il Municipio di Maroggia ha voluto esprimere vicinanza ai proprietari del mulino distrutto dalle fiamme.
FOTO
COMANO
2 ore
Azione di protesta alla RSI: «Solidarietà alle vittime di molestie»
Il Collettivo Io l'8 Ogni giorno ha appeso alcuni striscioni fuori dalla sede dell'emittente pubblico a Comano.
CONFINE
27.10.2020 - 15:340
Aggiornamento : 28.10.2020 - 11:00

I lombardi scappano in Svizzera

La locomotiva italiana è diventata terra di emigrazione. Verso la Svizzera soprattutto. Lo dice uno studio

CAMPIONE D'ITALIA - Terra del lavoro, sì, ma all'estero. Da "locomotiva" economica a trampolino per la Svizzera: la Lombardia è la regione italiana che negli ultimi anni ha prodotto più emigrazione. Destinazione: la Confederazione, soprattutto. Lo dice l'ultimo rapporto della Fondazione Migrantes, che ogni anno raccoglie i dati sull'emigrazione italiana.

Campione di emigrazione - Il record nel record - in termini percentuali - è di Campione d'Italia. I campionesi iscritti all'Aire - il registro degli italiani all'estero - sono 2.054, più di quelli rimasti in patria (2.003). Ma l'enclave è solo la punta, minuscola, di un fenomeno molto più grande. 

Addio Lombardia - Dal 2006 al 2020 i lavoratori "in fuga" dalla vicina Penisola sono aumentati del 76 per cento, da 3,1 a 5,5 milioni. La prima regione per partenze è proprio la Lombardia, con 533.584 persone. Si tratta per lo più - si legge nel rapporto - di giovani diplomati, e la Svizzera è fra le destinazioni principali. 

Destinazione: Svizzera - Gli italiani residenti entro i confini federali sono 633.955. Solo in Argentina e Germania se ne contano di più. Di questi, circa un sesto provengono dalla Lombardia (105mila). Un migrante lombardo su cinque (il 19,7 per cento per la precisione) finisce a lavorare in uno dei 26 cantoni.

I comuni lombardi con più partenze

provenienzaiscritti all'Aire
Milano87.492
Como10.602
Brescia9.091

I comuni di frontiera con più partenze (top 25)

Luino2.148
Campione2.054
Lavena Ponte Tresa1.781

fonte: Fondazione Migrantes (Cei - 2020)


Milano e Luino - Se il nostro paese è la meta principale dei migranti lombardi - seguita da Argentina e Regno Unito - la maggior parte di questi non provengono dalle zone di confine, in realtà, ma da Milano (87.492). Segue Como (10.602) in seconda posizione. Nella classifica dei 25 comuni con più partenze figurano anche Luino (2.148) e Lavena Ponte Tresa (1.781) assieme al citato Campione d'Italia.

Più istruiti - Confrontando i dati attuali con quelli del 2006, sottolinea lo studio, si assiste anche alla «crescita in formazione e scolarizzazione della popolazione italiana residente oltreconfine». Ad emigrare insomma non sono più - o non solo - operai e manovali, ma persone con istruzione superiore. 

«In cerca di impieghi generici» - Non si tratta dei famigerati "cervelli in fuga" tuttavia. Non è vero che la mobilità recente «è esclusivamente composta da altamente qualificati occupati in nicchie di lavoro prestigiose e specialistiche». A crescere sempre più «è la componente dei diplomati alla ricerca all'estero di lavori generici».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 12:34:22 | 91.208.130.89