Immobili
Veicoli

CANTONERistorazione e mascherina, al via l'obbligo

20.07.20 - 07:11
A partire da oggi, gli addetti alla clientela degli esercizi pubblici dovranno indossare la mascherina
TiPress
Ristorazione e mascherina, al via l'obbligo
A partire da oggi, gli addetti alla clientela degli esercizi pubblici dovranno indossare la mascherina

BELLINZONA - Ci siamo, inizia oggi l'applicazione della misura volta a proteggere i clienti, come anche il personale, degli esercizi pubblici: l'obbligo di indossare la mascherina.

La misura decisa dal Consiglio di Stato resterà in vigore (almeno) fino al 9 agosto, e l'obbligo vale «per tutto il personale addetto al servizio alla clientela di ogni genere di struttura della ristorazione», che dovrà avere «un adeguato dispositivo di protezione individuale» (che copra naso e bocca).

Secondo il Governo, si tratta di una misura efficace, che era effettivamente già stata adottata da un buon numero di esercizi pubblici, e che contribuisce a rendere ancora più sicuro il settore della ristorazione in Ticino. Esatto, in Ticino, poiché è al momento l'unico Cantone che ha optato per l'obbligo, mentre nel resto del Paese la mascherina continua ad essere «altamente consigliata».

Coloro che non dovessero rispettare l'obbligo saranno perseguiti penalmente, e rischiano una chiusura forzata del proprio esercizio. La ristorazione ticinese sta comunque vivendo un momento di ripresa, con il Direttore di Ticino Turismo che ha dichiarato negli scorsi giorni di, finalmente, «vedere la luce in fondo al tunnel». Oltre all'arrivo di numerosi turisti (principalmente svizzeri), i campeggi in particolare stanno facendo registrare un boom inatteso. 

Per i settori nei quali il consumo avviene anche in piedi (e in tutti i bar, club, discoteche e sale da ballo), lo ricordiamo, possono essere presenti al massimo 100 ospiti complessivamente sull’arco dell’intera serata, tra le 18.00 e l’orario di chiusura. I responsabili delle strutture dovranno inoltre continuare a raccogliere i dati personali dei clienti e verificarli, secondo le norme cantonali in vigore dallo scorso 3 luglio.

COMMENTI
 
Duca72 2 anni fa su tio
Ecco che avevano ragione gli odiati Italiani !!!!!!! Sono sempre un passo avanti inutile negarlo per gelosia .
Bacaude 2 anni fa su tio
Signori, la mascherina sta sulle scatole a tutti ma, diamine: pensare di saperne sempre una in più di medici ed esperti mi sembra davvero ridicolo! I paesi dove non sono state prese misure serie (Stati Uniti, Brasile e la stessa Svezia) hanno avuto problemi ben più seri. Non sappiamo ancora molto di questo Virus. E' grave? non lo è? Non saprei non faccio il medico. Se devo costruirmi casa vado da un ingegnere e da un architetto non dalla sciura Maria. Quindi basta fare i bambini che non vogliono prendere la medicina. Speriamo passi tutto in fretta e per ora, nella nostra profonda ignoranza, affidiamoci agli esperti. Direi che è l'unica cosa seria da fare.
spank77 2 anni fa su tio
Bravo e inoltre stanno uscendo studi che più il virus viene bloccato (distanza, mascherina...) più si indebolisce... Se non crediamo più nelle istituzioni (ricordiamo che siamo in Svizzera) allora abbiamo un grosso problema. La gente legge le informazioni a metà... Da fonti dubbiose o da fonti ufficiali ma interpreta le informazioni in modo diverso perché sono complesse se non si e del campo specifico... Si stima siano il 20 percento i corona scettici... Sono comunque troppi . I ristoranti forse dovrebbero scegliere se mettere mascherina o non metterla e i clienti scelgono dove andare. . . Tipo in questo ristorante indossiamo le mascherina per la vostra sicurezza... Chissà quale avrebbe più clienti....
pillola rossa 2 anni fa su tio
Gli Stati Uniti hanno forse più problemi perché di base sono messi molto peggio degli europei. Vedi obesità, diabete e gravi errori alimentari. La prevenzione è una pratica che va messa in atto sul lungo tempo.
pillola rossa 2 anni fa su tio
Più il virus viene trasmesso e più viene indebolito.
tazmaniac 2 anni fa su tio
e infatti, guarda caso, grazie alle decisioni ticinesi che i züchitt ancora oggi sottovalutano, hanno portato il fatto che in Ticino, siamo più o meno a posto con il virus mentre oltre gottardo, continua a crescere ...avanti a non prenderci sul serio...
tazmaniac 2 anni fa su tio
era la rispota a MIBA, non so perchè sia finita qui... ;oI
miba 2 anni fa su tio
Il Ticino è l'unico Cantone che ha optato per l'obbligo.... Poi ci meravigliamo se oltre Gottardo non veniamo mai presi sul serio...
Mah916 2 anni fa su tio
se il cameriere e' sano ma e' il cuoco o qualcuno in cucina a essere infetto? il vicino di tavolo che parla animatamente ed emette le famose particelle di saliva e magari il vento le indirizza direttamente verso di te?
Evry 2 anni fa su tio
Obbligo e misure di sicurazza da da applicare anche per i turisti da oltre Gottardo !!!!! e in tutti i negozi !!!
NOTIZIE PIÙ LETTE